LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sardegna - Dossier top secret su Tuvixeddu tra le tombe spuntano fioriere
Il Sardegna 07/03/2008

Sul tavolo del magistrato la relazione sulla prima indagine per accertare eventuali abusi edilizi. Pietra e reti metalliche, corpi estranei sulla necropoli di Tuvixeddu. All'interno del Parco Archeologico che sorger proprio per custodire con riguardo il cimitero fenicio-punico pi grande del Mediterr aneo. Su un lato dell a fila di sepolcri, sono spuntate fioriere in pietra che il progetto definitivo non prevedeva. E allora la procura della Repubblica riprende in mano le prima inchiesta sul colle pi conteso della Sardegna, quella scattata nel luglio 2007. Pr endeva spunto da presunte irreg olarit nella realizzazione dei lavori del grande cantiere di via Is Maglias, diviso fra piano Coimpresa, Comune e Impresa Cocco (a Sant'Avendrace). L'essenza di quelle indagini racchiusa nel dossier del Corpo Forestale appena finito sulla scrivania del sostituto procuratore Daniele Caria, lo stesso che si appresta ad iniziare un'indagine parallela, ma opposta, sul braccio di ferro Regione- Coimpresa. LA RELAZIONE DEI RANGER top secret, filtrano soltanto pochissimi elementi. Di certo, racchiude indizi su presunte difformit (tutte da accertare) tra quanto autorizza to e quanto concretamente costruito. Quello che salta all'occhio, sono le fioriere, apparse soltanto nel progetto esecutivo, non in quello approvato - tra gli altri - da Sovrintendenza e Ufficio tutela del Paesaggio. Sono grossi blocchi di pietra e rete metallica, larghi quasi due metri, che scendono a mo' di terrazzamenti sul perimetro della necropoli, versante Sant'Avendrace. Sono a pochi centime tri dalle tombe costruite dai car taginesi tra il IV eil III secolo a.C.. Al di l delle ipotesi di reato e di chi possa averle commesse, resta il fatto che gli investigatori non ne hanno trovato traccia nel progetto nato a benedetto da tutte le concessioni dopo l'accordo di programma del 2000. Costituiscono una modifica in corso d'opera , contemplata dal progetto esecutivo. Quella che ora si deve capire perch dalle decine di atti, documenti, e chili di carta sequestrati a met 2007, in piena bufera sul colle, per queste fioriere non sono state trovate le autorizzazioni di Sovrintendenza e Ufficio regionale del Paesaggio. Quegli atti erano stati presi proprio per compiere una sorta di screening ad ampio raggio su tutto al processo che ha portato all 'apertura dei cantieri Cocco, Coimpresa, e Parco Archeologico (consorzio di imprese vincitrici di appalto comunale). Le domande che non hanno risposta sono molte. Un a su tutte: perch nessuno ha pensato di sottoporre il mega-progetto alla Valutazione di impatto ambientale? I mpresa mastodontica, se si pensa che lo stesso pm dovr valutare - per converso - anche il comportamento della Regione nell 'estensione dei vincoli sul colle, poi cassata dal Tar.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news