LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MONZA - Museo negato Da oltre 25 anni i quadri sono abbandonati negli scantinati
Rosa Riccardo
(24 febbraio 2008) - Corriere della Sera


Monza, 350 opere dimenticate I tesori nascosti sotto Villa Reale
Subito una pinacoteca. Il Comune: pronto un progetto Dal ' 500 agli inizi ' 900: nei sotterranei della Villa quattro secoli di opere d' arte nascoste da oltre venticinque anni

La vicenda della pinacoteca civica di Monza la storia di uno spreco: 350 opere di propriet del Comune che abbracciano quattro secoli di storia dell' arte, dal primo Cinquecento al 1930, nascoste nei sotterranei della Villa Reale. Il motivo? Manca uno spazio espositivo adeguato e cos, da oltre vent' anni, come se non esistessero. A onor del vero la precedente giunta di centrosinistra aveva scelto come sede della pinacoteca il capannone Nervi, all' interno dell' ex tessitura Pastori e Casanova. Tuttavia, cos come accade ogni volta che cambiano le amministrazioni, il nuovo esecutivo di centrodestra guidato da Marco Mariani vuole controllare il progetto. Il che, tradotto, significa altri mesi di attesa prima di arrivare a una soluzione. Per rendersi conto del tesoro che Monza tiene nascosto sotto l' ex reggia sabauda basta fare i nomi di Mos Bianchi, di Eugenio Spreafico, di Aligi Sassu o di Pompeo Mariani. Oppure di Anselmo Bucci, di Raffaele De Grada o di Eugenio Bajoni. La Pinacoteca fu aperta nel 1935 nell' ala Nord della Villa: il nucleo storico delle opere era costituito dal lascito del 1923 dei collezionisti Samuele ed Eva Segr. Ma la Pinacoteca venne dichiarata inagibile nel 1983 quando la Sovrintendenza ai Beni Architettonici e Ambientali di Milano ordin alcuni lavori di restauro. Da allora, salvo qualche rara manifestazione, la raccolta caduta nel dimenticatoio. Nel 1994, per puntare i fari sullo scandalo, l' allora direttore dei Musei Civici, Paolo Biscottini, oggi direttore del museo diocesano di Milano, organizz una mostra di circa 100 opere della Pinacoteca che si chiamava appunto Il museo negato. In Italia nessuno sente la necessit di allestire un museo come una priorit - spiega Biscottini - e Monza, cos come Milano che attende da anni un museo d' arte contemporanea, non fa eccezione. Il caso della pinacoteca di Monza un vero spreco che nessuno ha mai veramente avuto la volont di risolvere. Oggi, secondo Alfredo Vigan, ex assessore all' Urbanistica e consigliere della lista Faglia, le speranze di vedere risorgere dai sotterranei della Villa la Pinacoteca sono legate al progetto del capannone Nervi. tutto pronto - spiega -, basta firmare la convenzione con la propriet. Presenter un' interpellanza in consiglio comunale per avere chiarimento. Alfonso Di Lio, assessore alla Cultura, risponde con una mostra dedicata a una selezione di 102 dipinti della Pinacoteca in programma per il prossimo 28 marzo. In attesa che venga risolta la questione della sede definitiva voglio offrire ai monzesi un percorso ragionato sul patrimonio che abbiamo a disposizione - sottolinea l' assessore -. La soluzione del capannone Nervi non mi dispiace ma col sindaco e il resto della giunta stiamo valutando le necessit e le soluzioni possibili. 1935 *** L' apertura della pinacoteca di Monza a Villa Reale, poi chiusa nel 1983 per ristrutturazione *** 350 *** Le opere dal ' 500 al 1930 che si trovano accatastate nei sotterranei della Villa Reale



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news