LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Valle Intelvi si rifa il trucco
Cristina Fontana
Corriere di Como, 29-02-2008

La Comunit Montana lancia un bando per l'assegnazione di contributi a progetti di ristrutturazione nei nuclei storici del territorio


Si rifanno il look, per promuovere cultura e turismo, i centri storici di importanti localit comasche tra Lario e Valle Intelvi, come Argegno, Blessagno, Brienno, Laglio, Laino, Moltrasio, Pellio Intelvi, Pigra e San Fedele Intelvi. Al fine di valorizzare gli edifici del passato presenti sul suo territorio, la Comunit Montana Lario Intelvese ha aperto, fino al prossimo 30 aprile, un bando per l'assegnazione di contributi a progetti di ristrutturazione di immobili siti nei nuclei storici. Un progetto importante, come spiega il presidente della Comunit Montana Lario Intelvese, Oscar Gandola, che si propone di mantenere e incrementare il numero dei residenti sul territorio lario-intelvese attraverso la valorizzazione e la ristrutturazione del patrimonio edilizio esistente, per incentivarne l'uso. In questo modo possiamo evitare lo spopolamento dei paesi, ricavando nuovi alloggi, senza la costruzione di altri edifici e la conseguente riduzione dei gi scarsi terreni disponibili. Il recupero degli edifici storici potr , infatti, rivestire grande valore, grazie al mantenimento dei valori umani e culturali del territorio e al recupero di elementi di cultura storica, importanti per la salvaguardia del paesaggio e la tutela dell'ambiente. Non va, infatti, trascurato l'immenso patrimonio artistico, conservato nei nuclei antichi di questi paesi lariani. Basti citare il borgo antico di Laino Intelvi, con il suo tessuto originario abitativo, in gran parte conservato e caratterizzato dalle case, dove vissero alcuni dei numerosi artisti originari della zona: casa Quaglio, con facciata settecentesca e un affresco della Piet all'interno, del noto pittore locale Giulio Quaglio, casa Scotti con gli affreschi, anch'essi risalenti al XVIII secolo, di Carlo Scotti, oltre a casa Frisoni e a casa Spazzi. Che dire, poi, del suggestivo borgo di Argegno, che mantiene nella zona alta l'antica struttura di paese di pescatori, come quello di Laglio, e un'ingerenza storica notevole per la sua posizione strategica, durante le lotte per il dominio del lago, che gli valsero di far parte del sistema difensivo comprendente anche Lenno e l'Isola Comacina' Anche risalendo la valle permangono tracce di un passato da salvaguardare. Numerosi sono gli esempi di architettura rurale, che si fondono in un contesto paesaggistico, caratterizzato ancora da un primitivo tracciato viario. Per partecipare al bando di concorso necessario presentare un progetto, dal costo minimo di 30mila euro, relativo a un immobile adibito esclusivamente a uso abitativo e sito in uno dei comuni interessati, purch costruito da almeno cinquant'anni. Ai primi dieci classificati verranno assegnati contributi di 1.000 euro, 750 dall'undicesimo al ventiseiesimo posto, 500 dal ventisettesimo al trentaduesimo. Il termine di presentazione delle domande stato fissato il 30 aprile prossimo. Per ulteriori informazioni sul bando della Comunit Montana possibile consultare il sito Internet www.lariointelvese.eu, o telefonare al numero 031.83.07.41.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news