LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SAN MINIATO. Sei milioni, cos San Miniato rif il look
GIOVED, 28 FEBBRAIO 2008, IL TIRRENO - Empoli





Saranno spesi per le manutenzioni di strade, marciapiedi e scuole



Lavori previsti anche per gli impianti sportivi e lilluminazione pubblica Sar completata via Guerrazzi



--------------------------------------------------------------------------------

Sono quasi 6 i milioni di euro che il Comune di San Miniato ha previsto di utilizzare nel 2008 per mantenere e sviluppare il proprio patrimonio di edifici, strade, piazze, marciapiedi, illuminazione pubblica e cimiteri.
Nel linguaggio del bilancio di previsione si chiamano spese in conto capitale e sono finanziate con le entrate derivanti dagli oneri di urbanizzazione e dai costi di costruzione, dai mutui e dai finanziamenti speciali o da privati ottenuti dal Comune, dai proventi cimiteriali e dai trasferimenti di capitale, dai ricavi realizzati con la vendita di altri immobili ma anche dagli introiti delle sanzioni per la violazione alle norme edilizie, al codice dei beni culturali e al codice della strada.
Per la precisione abbiamo previsto una spesa di cinque milioni e 828mila euro - dice Daniela Magozzi, assessore con la delega ai lavori pubblici - allinterno della quale una grossa fetta rappresentata dalle manutenzioni straordinarie. Solo per fare qualche esempio e limitandosi a elencare le manutenzioni straordinarie pi consistenti, posso dire che abbiamo previsto di spendere 208mila euro per i cimiteri, 170mila per la pubblica illuminazione, 130mila per le scuole, 125mila per le strade comunali e vicinali, 80mila per il verde pubblico, 50mila per gli impianti sportivi, 50 mila per gli edifici comunali e 50mila per i beni artistici e architettonici.
Tra le nuove opere pubbliche che abbiamo previsto di finanziare nellanno in corso - spiega ancroa lassessore sanminiatese - c il completamento di via Guerrazzi (220mila euro), la realizzazione del nuovo ponte a Ponte a Egola (600mila euro, met finanziati dal comune met da privati), i nuovi marciapiedi lungo la Tosco Romagnola a San Miniato Basso, nelle vicinanze del distributore Agip (200mila euro), i nuovi marciapiedi in piazza Mazzini a San Miniato (100mila euro), il consolidamento di piazza del Duomo (641mila euro), il completamento dei loculi al cimitero di Ponte a Egola (100mila euro), lampliamento del cimitero di San Miniato (270mila euro), il quarto lotto di lavori al complesso di San Domenico (350mila euro), lampliamento del parcheggio di via Porta a San Miniato Basso (200mila euro). Interverremo con 100mila euro per rifare il tetto allasilo di Stibbio, mentre altri 100mila euro serviranno per le scuole di via Rondoni a San Miniato, dove sar rifatto e il tetto e consolidato il piccolo campanile.
Le opere in programma sono il naturale proseguimento di quelle gi realizzate e appena concluse nel 2007 dice Magozzi.
Sempre limitandosi a fare qualche esempio relativo alle frazioni pi popolose, nel centro storico di San Miniato abbiamo rifatto i marciapiedi in Corso Garibaldi, la pubblica illuminazione da piazza del Popolo a via Fornace Vecchia e il consolidamento della scala santa. A San Miniato Basso abbiamo inaugurato il nuovo parco giochi e via Berlinguer, il prolungamento di via Alfieri, il completamento della circonvallazione nord con il primo lotto di via Guerrazzi. A Ponte a Egola si sono conclusi i lavori a Casa Bonello, stato realizzato il parcheggio di via Pannocchia, stata inaugurata la rinnovata palestra della scuola elementare.
Il bilancio di previsione sar discusso dal consiglio comunale il 10 marzo.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news