LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PALERMO - Primo ok alla nuova Rinascente Il fronte del no: "Rischio di abusi"
GIOVED, 28 FEBBRAIO 2008 LA REPUBBLICA- Palermo



IL CASO

La variante urbanistica approvata in commissione. Critiche da Legambiente e Salvare Palermo








--------------------------------------------------------------------------------

Via libera dalla commissione Urbanistica del Consiglio comunale alla variante per Palazzo Montalbano, in via Roma, dove si trasferir la nuova Rinascente. Ma insorgono Legambiente, lassociazione Salvare Palermo e Nadia Spallitta, consigliere comunale di Altra Palermo, che definisce uno scandalo lapprovazione della variante senza aver chiesto prima il parere della Soprintendenza e del Genio civile.
Di certo c che marted sera la commissione ha detto s alla variante con i quattro voti dei consiglieri di maggioranza (Marianna Caronia dellMpa, Giulio Tantillo e Giovanni Lombardo di Forza Italia e il presidente Gerlando Inzerillo dellUdc). Due gli astenuti, i consiglieri del Partito democratico Maurizio Pellegrino e Rosario Filoramo, un voto contrario, quello della Spallitta.
Grazie alla variante, larea dove si trova ledificio, vicino a piazza San Domenico, viene definita di edilizia post-bellica. Una definizione che, se confermata dal voto dellaula, consentir il restyling delledificio. Il gruppo Rinascente pronto a investire 25 milioni di euro per realizzare un grande magazzino da cinque piani, rifare la facciata e una terrazza da dedicare al ristoro e alla vendita di libri e dvd. La Rinascente conta di completare i lavori entro diciotto mesi e assumere per la nuova sede altre cinquanta persone che si aggiungeranno agli attuali quaranta dipendenti.
Un via libera, quello della commissione Urbanistica, che per Nadia Spallitta irregolare. La variante - sostiene il consigliere di Altra Palermo - va contro la legge per tre motivi: manca il parere del Genio civile e della Soprintendenza, non si chiede il parere dei cittadini e inoltre la variante stata concessa alla Rinascente ma il palazzo di propriet di una societ milanese, la Isim. Ledificio si trova nel centro storico, in unarea tutelata da vincoli architettonici che a un tratto diventa "di edilizia post-bellica", cio libera da qualsiasi divieto.
Meno critici i consiglieri del Pd Filoramo e Pellegrino. La Rinascente aspetta questo provvedimento da oltre un anno e mezzo per colpa della giunta guidata dal sindaco Diego Cammarata che ha passato gli atti al Consiglio comunale soltanto a dicembre - dice Pellegrino - Lazienda ha diritto a investire a Palermo per creare nuova occupazione. Ma Filoramo annuncia un emendamento alla variante che sar discussa a Sala delle Lapidi l11 marzo: Chieder che la Rinascente acquisti cinque autobus da dedicare alla linea 101 dellAmat per aumentare il servizio di trasporto pubblico.
Sul fronte del no, invece, Legambiente e lassociazione Salvare Palermo. La variante unulteriore svendita dei "gioielli" del centro storico - dice Giuseppe Messina, portavoce degli ambientalisti - Non bisogna essere permissivi nel dare concessioni per la realizzazione di centri commerciali che possono dimostrarsi altamente invasivi. Per Nino Vicari, di Salvare Palermo, il contesto monumentale, che coinvolge anche piazza San Domenico, deve essere tutelato.
Prova a mediare il presidente della commissione Urbanistica, Gerlando Inzerillo: La variante andava fatta nel pi breve tempo possibile per dare il via libera a un progetto che riqualificher tutta via Roma - dice - Mi impegno a presentare un ordine del giorno che obblighi la giunta a chiedere alla Soprintendenza un parere.
a. fras.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news