LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE -Agli Uffizi ritornano le bancarelle - In Comune pronto il nuovo regolamento, disatteso Rutelli
MASSIMO VANNI
GIOVED, 28 FEBBRAIO 2008 la repubblica - Firenze


Superata la circolare del ministro. Stop alle t-shirt volgari ed offensive



--------------------------------------------------------------------------------

Riportare le bancarelle sul fondo del piazzale degli Uffizi. Anzi, pure sul lungarno Archibusieri. Limportante che siano pi strette, per non bloccare il lungarno. E che rispettino le regole come avviene per i cinque banchi di piazza della Repubblica. Lassessore Silvano Gori riapre cos le maglie del commercio ambulante nel centro. Risponde con un plateale "no" alla cosiddetta direttiva Rutelli, cio la circolare con la quale il ministro dei beni culturali sollecita la liberazione delle piazze storiche. E si dice pronto al ritorno delle bancarelle in zone oggi precluse. Fa per i conti senza loste. Cio senza la soprintendenza.
In piazza della Repubblica le cinque bancarelle hanno firmato un contratto con il quale simpegnano a rispettare le regole - dice lassessore Gori - chi trasgredisce sa che rischia di essere trasferito altrove. Quali regole? Due metri e mezzo come altezza massima consentita. Niente bracci telescopici che con cinture appese rappresentano unestensione dello spazio assegnato. E niente esposizione verso lesterno di magliette recanti frasi sconvenienti e comunque lesive del decoro, della fede religiosa, delle appartenenze culturali. In pratica, le norme del nuovo regolamento che del commercio su area pubblica che Gori, dopo mesi di discussioni con le associazioni di categoria, ha appena varato.
Abbiamo previsto un inasprimento delle sanzioni per chi non rispetta le regole, annuncia lassessore mostrando il pugno di ferro. In particolare, per i banchi che occuperanno una superficie superiore del 50 per cento a quella autorizzata sar introdotta la sospensione temporale della licenza. Un minimo di 10 giorni e un massimo di 15 giorni di chiusura che serviranno da deterrente: La misura standard dei banchi di 5,25 centimetri e chi si prende 2-3 metri in pi non tollerabile, sostiene lassessore. Al di l del richiamo alle regole, resta per il no alla direttiva Rutelli che garantisce agli ambulanti di poter stare dove stanno. E resta anche il piano di riconquista di altre zone pregiate del centro.
Abbiamo salvaguardato il 100 per cento dei posti di lavoro, esulta non a caso Lapo Cantini della Confesercenti, lorganizzazione che riunisce il maggior numero di ambulanti. Mentre Giuseppe Roselli della Cna aggiunge: Siamo avanti a Rutelli. Come dire, direttiva saltata dun balzo.
Come lha presa la soprintendenza? Male: Ci sono delle leggi di tutela che vanno rispettate, manda a dire allassessore dalla soprintendenza larchitetto Paola Grifoni. Il nuovo codice dei beni culturali dice che le vie e le piazze del centro sono tutelate e quindi qualsiasi intervento deve essere valutato dalla soprintendenza, aggiunge Grifoni. Un elegante ma solenne no? Per le cose che gi ci sono si pu mediare, tant che avevamo avviato una discussione per trovare una tipologia di banco di minore impatto - dice Grifoni - per le nuove postazioni per non se ne parla.
Il nuovo regolamento prevede comunque novit per i mercati coperti: la superficie massima di vendita per ogni commerciante sar di 50 metri quadrati nel mercato di San Lorenzo e 40 in quello di SantAmbrogio. Almeno per quelli che apriranno i battenti dora in poi. Chi possiede gi pi di 40 o 50 metri quadrati non dovr preoccuparsi.
SEGUE A PAGINA V



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news