LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SAN MINIATO. Francigena o Quintia? Chiss Il Comune: serve uno scavo archeologico per saperlo
MERCOLED, 27 FEBBRAIO 2008 IL TIRRENO - Empoli






--------------------------------------------------------------------------------

Servir uno scavo archeologico ad hoc per stabilire con certezza le origini della strada e della fornace scoperte a Ponte a Elsa, durante i lavori di potenziamento dellacquedotto.
Lo affermano i tecnici del settore lavori pubblici del Comune di San Miniato, riferendosi al ritrovamento effettuato nei giorni scorsi e che subito ha scatenato una ridda dipotesi e spinto a intervenire - anche con tesi diverse - alcuni storici locali.
Durante i lavori - si legge in una nota informativa - sono stati individuati i resti di una antica strada realizzata con ciottoli di fiume e posta a circa un metro sotto lattuale livello di asfalto. Il ritrovamento stato segnalato alla soprintendenza, che ha eseguito un sopralluogo, constatando la rilevanza della scoperta e la necessit di eseguire uno scavo per documentare e datare con certezza la strada e i piani stradali che le si sono sovrapposti fino ad oggi.
Limpossibilit di stabilire con certezza che tipo di strada sia stata ritrovata deriva anche dal fatto che in quella zona passavano, probabilmente, la via Quintia romana e, in epoca medievale, la strada pisana.
Pi problematica la possibile identificazione del tracciato con la via Francigena - prosegue linformativa del settore lavori pubblici - di cui si conoscono con certezza le stazioni di sosta (San Genesio ne era una), ma non i percorsi precisi, che comunque fino ad oggi non prevedevano il passaggio da questa zona del territorio comunale.
Inoltre, al momento non possibile scartare la possibilit che si tratti di una strada realizzata anche in epoche pi recenti, per esempio nel Seicento o nel Settecento. Oltre alla strada, sono stati individuati i resti di una fornace, anchessa difficile da datare, che si colloca al centro della strada che attraversa Ponte a Elsa, prima di arrivare al ponte sul fiume. Al momento un gruppo di archeologi sta lavorando allo scavo e alla documentazione dei piani stradali antichi e della fornace.
I ritrovamenti comporteranno un allungamento dei tempi per ultimare i lavori di potenziamento dellacquedotto - spiega Daniela Magozzi, assessore ai lavori pubblici -. Per questo chiedo ai cittadini la pazienza di sopportare i disagi connessi ai cantieri, che sar comunque nostra cura rendere pi brevi possibile. Sono certa - conclude Magozzi - che i cittadini capiranno limportanza del ritrovamento fatto e limportanza di chiarire la storia di Ponte a Elsa.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news