LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia - Teatro romano, partono i lavori Rutelli sblocca il primo milione
Rossella Prestini
Il Brescia, 26 febbraio 2008

II primo milione sta per arrivare. Il ministro ai Beni Culturali Francesco Rutelli, infatti, ha sbloccato la parte iniziale dei fondi che serviranno a realizzare il polo archeologico bresciano (che ha gi ottenuto il via libera dalla soprintendenza regionale), un itinerari che si snoder attraverso via Musei alla scoperta dei tesori della Brixia romana. Il progetto gli era stato sottoposto dal sindaco Paolo Corsini, anche assessore alla Cultura, la scorsa primavera durante una visita bresciana. Poi era seguito un incontro a Roma. Rutelli, impressionato dalle potenzialit del sito, si era impegnato a trovare i fondi per il recupero, assicurando che il ministero avrebbe sostenuto i piani della Loggia.
Lintero progetto avrebbe bisogno di altri quattro milioni di euro, che difficilmente si potranno raggranellare in tempi brevi. Molto dipender dall'andamento delle elezioni, anche se nei prossimi sei mesi - salvo ritardi nell'arrivo dei soldi - i lavori di recupero dovrebbero comunque iniziare. Partiremo con una serie di indagini sulla struttura del teatro romano - spiega l'assessore ai Lavori pubblici della Loggia, Valter Braghini - ma opereremo anche nella quarta cella del Capitoiium. Il milione dovrebbe bastare pure per continuare gli scavi sotto palazzo Maggi Gam-bara, dove si certi di trovare importanti reperti. Proprio da qui, infatti, partir l'itinerario archeologico che porter poi al tempio tardo repubblicano, al teatro di epoca imperiale e alle patrizie domus dell'Ortaglia in Santa Giulia. Tracce della Brescia romana, per, si trovano anche sotto palazzo Martinengo, dove c'erano le terme, e in piazza Labus, dove si possono osservare i resti della Basilica che spuntano dalle case sul lato nord e sono stati completamente inglobati nell'edilizia successiva. Prima di pensare a un itinerario archeologico che si rispetti, comunque, bisogner fare molta strada, nonostante negli ultimi anni, fra fondi comunali e fondi Frisi, nel progetto siano stati investiti quasi tre milioni di euro. Due milioni sono serviti per il recupero di palazzo Maggi Gambara, 300 mila euro per un intervento di manutenzione straordinaria delle coperture delle celle del tempio Capitolino, 250 mila euro per lavori di recupero nel santuario repubblicano, recentemente riaperto al pubblico e privato delle barriere architettoniche che ne impedivano l'accesso a disabili e anziani.
Il milione in arrivo dovrebbe ora sbloccare l'annosa (e penosa) situazione del teatro romano che non mai stato aperto al pubblico ed rimasto per anni in stato di abbandono. Gli scavi sono iniziati intorno al 1913 e non sono mai stati portati a compimento.
Tre anni fa, con una serie di lavori nei locali interrati, sono state portate alla luce alcune strutture del settore sud occidentale. La soprintendenza ha anche realizzato dei sondaggi nell'aula dei Pilastrini, che collega il tempio Capitolino alla zona del teatro, poi ha trasportato i blocchi del frontescena, rimasti a lungo esposti alle intemperie, in un deposito. Di seguito il nulla, fino all'annuncio di questi giorni. Insomma, le fondamenta sono state gettate, ma facile immaginare che i lavori subiranno diversi stop prima della conclusione definitiva. Sperando che - come si augura l'assessore Braghini - un domani tutta la zona intorno a piazza del Foro diventi un grande museo a cielo aperto.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news