LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sardegna - Il Betile a SantElia, conflitto istituzionale
Roberto Paracchini
La Nuova Sardegna 22/02/2008

CAGLIARI. La posta in gioco sono il museo Betile e il nuovo campus universitario. La Regione chiede maggiore celerit, il Comune domanda, invece, pi coinvolgimento e adeguate compensazioni. Ieri mattina c stato un incontro tra il sindaco Emilio Floris e lassessore regionale Maria Antonietta Mongiu (Cultura). Ultimamente le due istituzioni si sono legate a doppio filo per una serie di importanti iniziative che interessano la citt. Al di l della vicenda di Tuvixeddu, su cui Regione e Comume si sono affrontati a suon di carte bollate (con un ko tecnico a favore dellamministrazione municipale, a cui il tar ha dato ragione), molte altre questioni vedono i due enti locali in un rapporto di collaborazione (pi o meno costretto). Per il Betile potrebbero arrivare 30 milioni di euro attraverso i finanziamenti per i 150 anni dallUnit dItalia. Ma, per averli, occorre che il progetto sia cantierabile. E per il momento non lo : manca la variante urbanistica. Il museo dellarte nuragica e contemporanea, voluto dal presidente della Regione Renato Soru, si sa dovrebbe sorgere a SantElia. Il progetto di massima pronto ed firmato da Zaha Hadid (premio Pritzken, il Nobel dellarchitettura, nel 2004), la realizzazione ha un costosiche, a seconda delle stime va dai 60-70 ai 120 milioni di euro. Da parte nostra la volont di andare avanti esiste - spiega il sindaco Floris - ma il problema richiede una serie di passaggi che coinvolgono anche la Regione. Per la realizzazione del Betile occorrer fare un accordo di programma tra la Regione, il Comune e gli altri enti territoriali. Prima, per - continua il primo cittadino - necessaria una variante al piano urbanistico. La zona di SantElia dove stato ipotizzato di costrire il museo , attualmente, cataloga come S3, area per parco giochi e sport, e S4, zona per parcheggi. Mentre dovr essere trasforamta in G, spazio per servizi che comprende anche la realizzazione di volumetrie (alberghi, musei ecc.). Ogni volta che viene fatta una variante occorre considerare anche gli standard dellarea e fare in modo che vengano rispettati. In geneale il piano regolatore prevede che in ogni zona urbana vi sia anche un certo numero di metri quadrati dedicati ai parcheggi, al verde (i cos detti standard). Se con una variante questi vengono meno, bisogna recuperarli. Nella zona di SantElia molti territori sono della Regione - sottolinea Emilio Floris - e una parte di questi potrebbero diventare zone di compensazione: per rispettare gli standard. Ma per fare questo anche il governo dellisola deve essere daccordo in quanto significa che il controllo di quelle aree passa, di fatto, al Municipio. Poi c anche il discorso dei finanziamenti - riprende il primo cittadino - non mi sembra che i trenta milioni ipotizzati siano sufficienti. Per unopera come il Betile occorre un piano preciso e devono esserci fondi aggiuntivi. Non vorrei che, alla fine, si tolgano finanziamenti a Cagliari, alla Pinacoteca o agli altri centri, per incanalarli nel nuovo museo. Per il campus universitario, che dovr sorgere nellex semoleria e che previsto ospiti attorno ai millecinquecento studenti, il discorso analogo. In quellarea - spiega il sindaco - vi sono anche propriet del Comune. E pur volendo, gli immobili non si possono regalare alla Regione, altrimenti si incorre nei rigori della Corte dei conti, occorre quindi una compensazione. Il dialogo Regione-Comune c, ma per il momento assomiglia a quello fra due separati in casa.



news

15-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news