LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il museo e istituto della scienza in restauro nel nome di Galileo
Marco Ferri
Il Giornale della Toscana 22/2/2008

Museo di storia della scienza... arrivederci. Tra poco pi di una settimana il museo di Palazzo Castellani chiuder per completare quei restauri che, negli ultimi anni, ne hanno cambiato look e utilizzo. Ci vorranno tra i 12 e i 16 mesi di lavoro (il primo e secondo piano), ma quando riaprir sar un museo ipertecnologico e, soprattutto, si presenter con un nuovo nome: Museo Galileo. Istituto Nazionale di Storia della Scienza. Per questo ultimo capitolo della ristrutturazione dello storico edificio avviatasi negli anni Novanta, occorreranno 8 milioni di euro, met dei quali provenienti da risorse pubbliche (fondi del Lotto del 2007) e gli altri in parte dagli enti locali (1,5 milioni dalla Regione), circa 3 milioni dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze che pagher tutto il riallestimento, e un'altra parte che vedr l'intervento di sponsor tecnici. Come ha spiegato il direttore dell'istituto e museo di Storia della scienza, Paolo Galluzzi, la struttura non chiuder completamente: la biblioteca rester aperta, cos come proseguir la normale attivit di ricerca e di documentazione, mentre sin dal 4 marzo sar possibile visitare la mostra dedicata a Il telescopio di Galileo che anticipa le celebrazioni galileiane del 2009 dedicate ai 400 dal primo utilizzo del cannocchiale di Galileo in astronomia. D'altronde questo intervento -ha detto - in funzione di un ripensamento della funzionalit di un'istituzione unica nel suo genere, che nel 2007 ha avuto 60 milioni di contatti sul web, ed stata capace di organizzare ben 35 mostre negli ultimi anni di cui una, "La mente di Leonardo" in tre diverse location stata visitata da due milioni e mezzo di persone. Numeri da capogiro. Nonostante ci la capacit operativa dell'istituzione non al massimo: gli spazi permettono di disporre di circa un quarto dei volumi posseduti, cos come gli oggetti scientifici che non sono in mostra, vengono custoditi in locali in affitto. Purtroppo l'intervento non invertir questa situazione. Quando il museo riaprir - con un nuovo allestimento e un nuovo nome - proporr ai visitatori la presentazione della collezione medicea con le sezioni di astronomia, globografia, strumenti nautici, strumento topografico-militari, gli strumenti di Galileo, della scuola galileiana e dell'Accademia del Cimento al primo piano; la collezione lorenese con sezioni allo spettacolo della scienza, agli strumenti per la didattica, ai principali scienziati e costruttori di strumenti, all'osservatorio meteo-astronomico e all'importanza degli strumenti di misura al secondo. Tra le novit pi interessanti del Museo Galileo prossimo venturo, anche la dotazione di una specie di palmare che, avvicinandosi alle varie vetrine con gli oggetti, grazie a dei sensori aprir delle finestre di opzione con il sistema touchscreen per le spiegazioni degli strumenti e molte altre informazioni. A conclusione della presentazione del restauro, Galluzzi ha ribadito che ha accolto con dispiacere e rammarico la decisione del Governo di non destinare neanche un euro in finanziaria 2008 per le celebrazioni galileiane. Occorre riflettere sul perch di una simile decisione, perch si fa fatica a trovare un personaggio di eguale importanza. Spero si tratti -ha concluso Galluzzi - di una momentanea impossibilit di reperire fondi, piuttosto che di un'esitazione culturale.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news