LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CASTIGLIONE. Dopo trentanni via ai lavori allOrto del Lilli
SABATO, 23 FEBBRAIO 2008 IL TIRRENO - Grosseto





La soddisfazione di sindaco e assessore per lavvio di unoperazione discussa da trentanni fra petizioni e polemiche



--------------------------------------------------------------------------------

Nei prossimi giorni partiranno i lavori nellOrto del Lilli a Castiglione. Ad annunciarlo lassessore allurbanistica Giulio Ciabatti, che insieme al sindaco Monica Faenzi ha illustrato il progetto, approvato in questi giorni.
Larea dellOrto del Lilli negli ultimi trentanni stata al centro di molte discussioni e polemiche. Nel 1978 con una delibera il Comune pens di costruirci addirittura il proprio palazzo, facendo diventare larea F3, edificabile. A fine anni 80 ci fu la decadenza del vincolo, ma larea per mantenne la superficie edificabile di 5570 metri cubi. Nel 2002 lamministrazione Faenzi, con una variante, riconobbe alla propriet di realizzare met della cubatura prevista. Il piano fu per riprogettato, anche per le pressioni di molti cittadini castiglionesi che non vedevano di buon occhio la costruzione di un edifico abitativo in unarea considerata verde, con tanto di raccolta di migliaia di firme in pochi giorni.
La nuova proposta della societ Scav Prema, con il progetto dello studio tecnico Cappelli, ha portato alla definizione di una piazza, con 212 parcheggi sotterranei e unaltra quarantina esterni (ridisegnata via della Torre nella zona dove adesso ci sono delle aiuole). Oltre a una volumetria di circa 500 metri cubi nellangolo del lato del corso della libert, di fronte al Sax bar, per la dislocazione dei servizi igenici pubblici e lascensore di servizio dei parcheggi.
Soddisfatto il sindaco: Sento di mettere a questa amministrazione unaltra medaglia per il lavoro svolto, e la soluzione di un problema che si trascinava da trentanni. Abbiamo delocalizzato la cubatura esistente e con la propriet abbiamo realizzato un progetto che porter benefici alla cittadinanza con la realizzazione di una piazza e di 212 posti auto, per i tanti cittadini che gravitano nella zona. La piazza poi diventer di propriet comunale e sar uno sfogo del centro cittadino.
Il sindaco ha poi spiegato come verranno recuperati i metri cubi non realizzati in questa opera, ma nelle disponibilit sempre della propriet: Il valore dei restanti 5 mila metri cubi - spiega la Faenzi - sar valutato in base alla zona dove verr delocalizzata. Non detto che saranno disponibili dunque tutti i metri cubi rimanenti sulla carta, dipender da tanti fattori e da un saldo economico.
Anche lassessore Ciabatti si detto contento dellinizio dei lavori: La propriet si anche impegnata a realizzare una fogna di servizio su via della Torre, che recuperer tutti gli allacciamenti ora esistenti. Inoltre - ha sottolineato Ciabatti - tutto stato concordato con la soprintendenza, sia per lallestimento della piazza che dei fiori e delle piante che abbelliranno tutta la zona. Insomma unopera di recupero importante che sistema una zona degradata da troppo tempo.
Enrico Giovannelli



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news