LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Piacenza. Archivio di Stato pi vicino agli studiosi
Anna Anselmi
Libert di Piacenza 21/2/2008

Aumentato il numero di documenti consultatoli ogni giorno

L'Archivio di Stato di Piacenza ha adesso la sua carta dei servizi, un patto con gli utenti, uno strumento che permette di conoscere i servizi offerti, le modalit e gli standard promessi, di verificare che gli impegni assunti siano rispettati, di esprimere le proprie valutazioni anche attraverso forme di reclamo.
Il testo pubblicato negli opuscoli disponibili presso la sede di Palazzo Farnese o consumabile online sulle pagine del sito: www.aspc.archivi.beniculturali.it. Il ministero per i beni culturali aveva raccomandato agli archivi di a-dottare la carta dei servizi entro il 18 gennaio spiega il direttore dell'Archivio di Stato di Piacenza, Gian Paolo Bulla. Scadenza che l'istituzione piacentina ha rispettato, adeguandosi agli standard richiesti, che hanno comportato alcune piccole novit. aumentato per esempio il numero di pezzi consultabili in un giorno. Per il resto, la capacit ricettiva della sala studio che prevede un minimo 15 posti a sedere era gi conforme.
Sono stati inoltre fissati tempi minimi di consegna del materiale: massimo 30 minuti per i pezzi al Farnese, mentre, per motivi logistici, tutti i fondi archivistici depositati presso il monastero di S. Agostino - ex caserma Cantore (la futura nuova sede) non sono attualmente consultabili, a parte gli atti dovuti per necessit amministrative (successioni, atti pubblici e privati registrati).
Per esporre reclami e proposte il pubblico potr avvalersi di moduli predisposti. La carta dei servizi fornisce inoltre alcune notizie sulla nascita e il patrimonio documentario dell'Archivio di Stato di Piacenza, sorto nel 1954 come organo periferico del ministero per i beni culturali. Dal 1976 ha trovato casa al secondo piano di Palazzo Farnese. Il suo compito provvedere alla conservazione, tutela, ricerca e valorizzazione del patrimonio documentario, alla gestione dei servizi al pubblico, all'attivita didattica e di formazione, con competenza sul territorio della provincia. La tradizionale funzione di conservazione va sempre pi ampliandosi in direzione della fruizione e valorizzazione dei beni archivistici e della diffusione della conoscenza storica. L'elenco dettagliato dei fondi reperibile nella Guida agli archivi presso la sala di studio o in internet, all'indirizzo www.archiviodistatopiacenza.beniculturali.it - strumenti per la ricerca - Sias. Il sito, curato da Patrizia Anselmi, in corso di aggiornamento: Stiamo adeguandolo - precisa Bulla - alla normativa vigente all'accessibilit dei siti web della pubblica amministrazione e sulla base dei principi del progetto Minerva, network tematico sull'informazione scientifico-culturale. L'archivio di Piacenza stato uno dei primi, nel 1998, a sbarcare nella rete. In questi anni sono cresciute esponenzialmente le richieste di informazioni su documenti e ricerche che ci arrivano tramite e-mail.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news