LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PONSACCO. Case e aree verdi vicino alla fornace che diventa museo
VENERD, 22 FEBBRAIO 2008 IL TIRRENO - Pontedera




--------------------------------------------------------------------------------

Il degrado ha i giorni contati e Ponsacco avr presto una nuova zona residenziale, che per non canceller le tracce di un passato indelebile. Non ci sono soltanto gli appartamenti nel futuro della fornace delle Piagge: il forno Hoffmann rester al suo posto, cos come la ciminiera perch appartengono alla cultura e alle tradizioni lavorative dei ponsacchini, come si legge sul libro Mattonai ponsacchini, realizzato dallUniversit della terza et, con la regia di Benozzo Gianetti.
Una volta restaurato, il forno e la parte sovrastante, saranno sede di un museo che raccoglier i reperti, gli oggetti, gli arnesi, gli attrezzi e gli utensili usati dai mattonai; ma anche mattoni, mezzane, tegoli, embrici ecc. Nonch le piccole e grandi macchine usate nella seconda met del Novecento, inventate per sveltire il lavoro e per diminuire la fatica delluomo. Il progetto ambizioso: Saranno allestite delle bacheche con le foto, i documenti e le testimonianze raccolte dallUte. Quel complesso dominato dal degrado, situato sulla via Vecchia Pontederese, da troppi anni abbandonato al proprio destino, fatto di rovi, crolli e cedimenti, e che lanno scorso fu ulteriormente danneggiato da un vasto incendio, potrebbe finalmente voltare pagina. Nella grande sala che sar costruita sopra il forno Hoffman saranno disposti i reperti archeologici ritrovati nello scavo dellarea delle Melorie, che hanno rivelato che in quella zona esisteva una fornace dellet romana. Il sindaco Alessandro Cicarelli, preferisce non sbilanciarsi sui tempi.
Ma chiaro che il via definitivo al progetto ormai in dirittura darrivo: Si tratta di un intervento molto complesso. prevista una zona residenziale, ma allo stesso tempo una buona fetta dellarea rester pubblica, perch non vogliamo disperdere completamente questo patrimonio.
Il tutto si inserisce in un quadro promozionale pi vasto: La fornace a due passi dal parco urbano del Cavo da una parte e dalla confluenza del fiume Cascina nellEra dallaltra: si tratta di due aree che meritano di essere valorizzate sul piano paesaggistico e che potranno essere collegate grazie a un corridoio allinterno del complesso dellex fornace, che rester pubblico. unoperazione molto delicata ed per questo che negli anni ci sono stati tanti rallentamenti.
Dunque, spazio ai privati, che costruiranno degli appartamenti; ma senza dimenticare decenni di storia.
Il primo nucleo della fornace - si legge sul progetto firmato dallarchitetto Giuliano Colombini - datato 1875; tra il 1910 e il 1915 la fornace la principale azienda attiva nel Comune di Ponsacco e due anni pi tardi, nonostante gli eventi bellici, ancora una delle maggiori industrie, con 115 operai tra adulti e fanciulli. Finita la prima guerra mondiale, la fornace rappresenta sempre un primato nelle industrie ponsacchine, come risulta dai dati della camera di commercio, tant che viene costruito un altro forno per incrementare la produzione. Poi i Premiati stabilimenti per la fabbricazione dei laterizi - ditta Cav. Uff. Patrizio di Damaso Lombardi (al quale in un secondo tempo si un la famiglia Falaschi), subiscono diversi ampliamenti meno qualificanti dal punto di vista architettonico e illogici sul piano funzionale, fino al graduale declino, che porter alla chiusura dellattivit, negli anni Settanta. Alcuni anni pi tardi furono demoliti una serie di elementi pericolanti della struttura.
Ma ora potrebbe iniziare la seconda vita dellex fornace: La volumetria verr recuperata quasi completamente - sottolinea il sindaco - ma non si tratter di una cementificazione selvaggia: conosciamo bene la bellezza dellarea: ci saranno gli appartamenti, ma anche gli spazi pubblici, il collegamento tra il parco del Cavo e larea di confluenza tra i due fiumi e il museo. Ponsacco vuole rifarsi il trucco, ma senza cancellare un passato fatto di fatica e sudore per tanti paesani.
Francesco Turchi



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news