LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

URBANISTICA - PISTOIA Piano Cervellati occasione persa
VENERD, 22 FEBBRAIO 2008 IL TIRRENO - Pistoia

Il consiglio comunale ha approvato le controdeduzioni alle osservazioni dei cittadini alla variante al Piano regolatore.
In realt con questo atto si provveduto a realizzare il tetto di un edificio in attesa di costruirne le fondamenta. Per questo lUdc ha espresso il suo parere contrario. Le stesse osservazioni presentate dalla Regione Toscana, dalla Sovrintendenza ai monumenti e dallOrdine degli Architetti hanno evidenziato che si fatta unoperazione che ha poco senso in assenza del nuovo Regolamento urbanistico, che verr approvato in futuro. Viene da chiedersi il perch di questa forzatura.
Il ribaltamento temporale di quello che la logica avrebbe imposto (prima il Regolamento urbanistico e dopo la variante al Prg per il centro storico) evidentemente legato alla vicenda del nuovo ospedale ed alla esigenza di valorizzare i beni immobiliari dellarea del Ceppo. Ma anche limitandosi al centro storico adeguato quello che ci propone Cervellati?
Questa unoccasione persa che doveva essere spesa anche per riequilibrare i rapporti fra le diverse zone della citt dopo lo stravolgimento che si verificato nellimmediata periferia per leccessiva cementificazione verificatasi negli ultimi anni. Cervellati tende a privilegiare un aspetto della citt come era in certo periodo storico restaurando e ristrutturando un modello che non tiene affatto conto del divenire di una citt, che rischia cos di diventare un museo senza cittadini. Dove sono ora le energie e le risorse per ristrutturare il centro storico dopo quanto si costruito altrove? Nel progetto Cervellati niente si dice su come si intende riportare i cittadini ad abitare il centro.
Un altro tema che lascia ancora a desiderare quello della mobilit e dei parcheggi, sono queste problematiche che non si risolvono positivamente senza avere unidea di insieme fra le parti della citt e della citt con larea metropolitana. Pistoia rimane ancora una citt provinciale, solo ora si realizza qualche rotatoria, mentre a Prato se ne sono fatte decine ed ora si realizzano i sottopassi. Infine i parcheggi, le macchine vanno tenute il pi lontano possibile dalle zone congestionate, ma se si osservano le proposte di questa variante si trovano parcheggi sotterranei, a raso e sopraelevati dovunque: Porta al Borgo, piazza Resistenza, piazza Garibaldi, piazza San Lorenzo, via Zamenhof, San Bartolomeo ed altri: non sar come con quei programmi elettorali che tutto promettono e niente realizzano?
Comunque la mobilit non si migliora prevedendo tanto, forse troppo, ma realizzando prima possibile lessenziale e rendendo pi agibili anche per lautomobilista-pedone (quando scende di macchina) i servizi esistenti, cito ad esempio il parcheggio Cellini che non rende facile laccesso alla citt per il povero pedone. Certamente non si pu parlare di un piano per il rilancio del centro storico, si faccia ora il Regolamento Urbanistico per uscire dalla paralisi provocata dalla incapacit dimostrata nel gestire la politica urbanistica del Comune.

Giampaolo Pagliai Capogruppo Udc Comune di Pistoia



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news