LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAmbiente che dice s. Raduno nazionale di Fareambiente: intervenuto anche Casini
di Elisa Borghi
l'Opinione. Edizione 36 del 21-02-2008


Cerano il leader dellUdc Pierferdinando Casini, il senatore azzurro Massimo Baldini e il direttore Arturo Diaconale, ieri a Roma al raduno nazionale di Fareambiente. Ma cerano anche sindaci e imprenditori provenienti da tutta Italia, professori universitari e studenti, consiglieri comunali e liberi professionisti. Il movimento ecologista nato la scorsa estate ha chiamato a raccolta i suoi generali e le sue truppe. Un piccolo esercito armato di tanta voglia di fare che si raccolto intorno al presidente Vincenzo Pepe per parlare di programmi e progetti, di come superare i veti dellambientalismo imperante, quello del no, che blocca lo sviluppo delle infrastrutture e del Paese.

Dietro il tavolo della presidenza accanto a Pepe cera il professor Francesco Sisinni, che per venticinque anni stato leminenza grigia del ministero dellAmbiente e dei beni culturali dove ha visto sfilare ben diciotto ministri. Aperti i lavori hanno preso la parola uno dopo laltro i coordinatori regionali e provinciali del movimento, reduci dal viaggio pi o meno lungo che li ha portati nella Capitale per raccontare, nel solo minuto di tempo a disposizione, cosa non va e cosa dovrebbe essere fatto nella loro regione.
senza dubbio un successo quello di Fareambiente. Un successo testimoniato innanzitutto dai numeri. In soli otto mesi, dalla presentazione ad oggi, gli iscritti al movimento sono passati da poche decine a oltre ventimila. Ventimila persone di diverso colore politico e provenienti dalle professioni pi disparate unite dalla voglia di riavviare lo sviluppo dellItalia partendo da una politica ambientale sostenibile che sappia promuovere e valorizzare il territorio.

Una forza numerica che non sfuggita alla politica, come dimostra la presenza del leader Udc che ha chiesto a Fareambiente di contribuire alla stesura del programma elettorale del suo partito ed arrivato persino a offrire accoglienza a chi volesse candidarsi. Credo molto in Fareambiente ha detto Casini perch dobbiamo levare ai Verdi il monopolio della politica ambientale, non dobbiamo essere subalterni alla cultura del no creata da Pecoraro Scanio. I moderati devono capire che lambientalismo va coniugato con il capitale e con limpresa. A voi - continua Casini - chiedo una collaborazione per la stesura del programma che presenter il primo marzo. Mi aspetto che Fareambinete sia il maggior fornitore di idee su questo tema. Se poi qualcuno volesse scendere in campo - chiude il leader dellUdc - siamo pronti ad accoglierlo. Ma non voglio fare promesse altisonanti perch la mia non sar una campagna elettorale basata sulle promesse ma sar una battaglia impostata sul richiamo degli italiani al dovere e ai sacrifici, fra cui rientra quello di accettare le discariche sul proprio territorio quando necessario farlo.

Da parte sua, il direttore de LOpinione ha offerto un contributo alla causa assicurando di dare voce alle battaglie e alle iniziative del movimento Negli interventi di chi mi ha preceduto - ha detto Diaconale - ho colto lirritazione per leccesso di chiacchiere e di parole, purtroppo devo dire che il nostro sar un contributo di parole. Perch necessario avere buone parole per compiere una rivoluzione. E prima di tutto bisogna fare una rivoluzione contro la cultura del no, e poi bisogna passare allazione, entrare nelle istituzioni. LOpinione - concluso - porter le istanze del movimento a livello nazionale. Unidea che dentro il movimento piace a molti, quella dellimpegno in politica. Tanto che Sisinni invita Pepe a non tirarsi indietro, sebbene il presidente per ora preferisca glissare sullargomento: ora che i Verdi si sono sciolti nella Sinistra Arcobaleno la nostra battaglia pi che mai ideologica, siamo rimasti il solo movimento totalmente ambientalista. Per il resto - chiude Pepe - valuteremo.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news