LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Il centro storico di Salerno diventa distretto turistico digitale
Caterina La Bella
IL DENARO, del 20-02-2008 num. 032



Al via "Monumenti sempre aperti", iniziativa promossa dall'assessorato al Turismo del Comune di Salerno che prevede l'apertura al pubblico di siti storici fino ad oggi chiusi. Annunciata anche l'informatizzazione di tutti i monumenti salernitani.





Il centro storico di Salerno diventerà, a breve, distretto turistico digitale. Ad annunciarlo, l'assessore al turismo del Comune di Salerno Enzo Maraio. Il progetto, cofinanziato dalla Regione Campania, prevede l'installazione di audio-video guide per tutti i monumenti del centro storico cittadino. L'obiettivo è di realizzare il vasto e ambizioso progetto entro la fine del 2008. Nel frattempo, per rendere più appetibile il centro storico della città, il Comune ha deciso di aprire alla fruizione dei visitatori numerosi siti finora chiusi al pubblico. In particolare, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13, e il lunedì dalle 15 alle 18, resteranno aperti San Pietro a Corte (ambiente inferiore), il Giardino della Minerva e il Museo didattico della Scuola medica salernitana. In questi siti sarà allestito un info-point, rivolgendosi al quale sarà possibile visitare le chiese di Sant'Andrea de Lama, Santa Maria de Lama, San Salvatore, San Pietro a Corte (cappella palatina), Santa Maria dei Barbuti. L'apertura di questi nove siti si andrà ad aggiungere alle chiese già aperte di San Benedetto (ore 9,30-12,30), San Giorgio (ore 10-12,30), Crocifisso (ore 9-12,30 e 16,30-19), Cattedrale di San Matteo (ore 8-19). La brochure di Monumenti sempre aperti, con una descrizione dei siti, sarà presentata dal Comune alla Bit di Milano. Le associazioni che provvederanno a tenere aperti i monumenti, in collaborazione con la Sovrintendenza, sono Erchemperto, il Gruppo archeologico salernitano e il centro storico.
Il mosaico di offerta per i visitatori andrà a completarsi con una nuova segnaletica turistica che sarà installata il tutto centro storico, le video-audio guide e l'installazione, alla Stazione, del pannello "informator 3000", un sistema intelligente che consente di comunicare la disponibilità alberghiera in tempo reale.
"Lo andremo ad installare, mi auguro in tempi brevissimi, in un'area che ogni anno registra 6 milioni di passaggi", spiega l'assessore Enzo Maraio. "In questo modo", aggiunge, "cercheremo di ottimizzare l'incontro fra la domanda e l'offerta dei posti letto disponibili, dando un ulteriore servizio i visitatori che arriveranno in città. Riteniamo si tratti di un pacchetto di iniziative importanti per la nostra città, che si prepara ad accogliere, da aprile ad ottobre, ogni lunedì pomeriggio, le navi della Msc Crociere. Non potevamo farci trovare impreparati ed abbiamo deciso di potenziare l'offerta".







news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news