LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA: COMITATO BELLEZZA, ALLARME PER LO STATO DI VILLA STROHL FERN
Roma, 20 feb. 2008 - (Adnkronos) -



Il Comitato per la Bellezza fa proprie le preoccupazioni degli Amici di Villa Strohl Fern per lo stato generale della Villa stessa e per il rispetto della convenzione trilaterale firmata nel 2005 fra Ambasciata di Francia, Ministero per i Beni culturali e Comune di Roma. Lo stato di manutenzione della Villa e' - informa un comunicato - ''decisamente mediocre, in particolare quello del verde storico, pini, lecci ed altre essenze (come un boschetto di bambu'), che ora e' soggetto, secondo la denuncia citata, ad una cura drastica. Mentre e' decisamente carente la prevenzione, per cui un pino malato si e' spezzato di netto in un giorno di vento poco tempo fa''. Secondo il Comitato per la Bellezza ''all'interno - nonostante la convenzione sopracitata - sono stati realizzati lavori pesanti con la distruzione di alcuni studi d'artista e la costruzione, al loro posto, di maggiori volumetrie (in passato e' stato demolito lo studio che ospito' il pittore e scrittore Carlo Levi che vi aveva scritto il romanzo romano ''L'orologio''). Inoltre e' stato edificato un padiglione del tutto nuovo''.

Il Comitato per la Bellezza sottolinea con forza che ''il mecenate alsaziano Strohl Fern lascio' la Villa perche' fosse destinata agli artisti che vi ebbero infatti studio e casa. Come il pittore Francesco Trombadori di cui la figlia Donatella custodisce con passione e tenacia le opere e la memoria all'interno di uno studio ottimamente conservato e protetto da piu' vincoli dello Stato italiano. Il vasto perimetro della Villa Strohl Fern non e' infatti extra-territoriale, ma risulta soggetto alle leggi e quindi alle tutele italiane''. ''Purtroppo - aggiunge il Comitato -va rimarcato che, dopo gli eccellenti restauri realizzati nelle confinanti Villa Borghese, Villa Giulia e Villa Poniatowski, Villa Strohl Fern - che il governo francese ha voluto continuare ad occupare con alcune sezioni del Liceo Cha'teaubriand - rappresenta, se non un ''buco nero'', una ''zona grigia'' di degrado e di uso improprio''. Il Comitato per la Bellezza sollecita quindi ''gli organismi di tutela del MiBac e del Campidoglio ad occuparsi attivamente di Villa Strohl Fern e dello stato reale di attuazione della convenzione firmata nel 2005''.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news