LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Tramvia, il giorno della verit
MASSIMO VANNI
17 FEBBRAIO 2008, LA REPUBBLICA - FIRENZE

Essendo una consultazione abrogativa il voto al contrario: chi favorevole deve barrare il No, chi contrario il S

Oggi il referendum, urne aperte dalle 8 fino alle 22

Urne aperte dalle 8 di stamani. Fino alle 22 di stasera i residenti del capoluogo toscano che abbiano compiuto 18 anni, italiani e stranieri, potranno votare per il referendum consultivo sulle linee 2 e 3 della tramvia. Quella che attraverser il centro storico e quella diretta invece allospedale di Careggi (il referendum non riguarda la linea 1 per Scandicci, in corso di realizzazione). In tutto, sono 315.641 i residenti fiorentini aventi diritto al voto che, nella sola giornata di oggi, potranno recarsi ai seggi allestiti dallamministrazione comunale. Si tratta di 145.036 maschi e 170.605 femmine. Di questi, 31.250 sono cittadini stranieri.
Lo spoglio delle schede previsto subito dopo la chiusura dei seggi e gi in nottata si conoscer il dato della partecipazione al voto e il risultato finale del referendum. A partire dalle 20, nel salone de Dugento a Palazzo Vecchio, quello che usualmente ospita le riunioni del consiglio comunale, verr allestito un maxischermo (oltre a 3 postazioni fisse collegate a Internet) dove si potr seguire in diretta la conta dei S e dei No fino alla conclusione dello spoglio. Ecco le cose principali che serve ricordare per recarsi oggi alle urne.

Le schede. Ogni elettore ricever al seggio due schede, una per ogni quesito referendario. La scheda di colore giallo contiene il quesito relativo alla linea 3, quella diretta a Careggi: sotto la forma di Volete voi che sia revocata si chiede un S o un No alla cancellazione del progetto della linea Careggi. La scheda di colore viola contiene il quesito relativo alle linea 2 tra Peretola e piazza della Libert, quella che passa per il centro storico: sotto la forma Volete voi che siano revocati gli atti, si chiede un S o un No alla cancellazione di tutti i progetti della linea 2.
I documenti richiesti. Per presentarsi al seggio sufficiente un documento didentit valido. Anche il passaporto, dove non compare lindirizzo dellabitazione, va bene: il documento valido serve ai soli fini dellidentificazione personale, necessaria agli scrutatori in servizio al seggio per trovare il nome dellelettore sullelenco degli aventi diritto predisposto dallufficio elettorale del Comune. A meno che non si ricordi a mente il numero della sezione elettorale a cui si iscritti, si deve per rispolverare la tessera elettorale personale che reca in fronte il numero della sezione.
Smarrimento della tessera. Chi avesse perduto la propria tessera elettorale e non ricordasse il numero della sezione alla quale iscritto potr chiedere una copia recandosi allufficio elettorale del Parterre. Oggi rester aperto dalle 7 di stamani fino alla chiusura dei seggi.
Carte didentit. Chi non avesse un documento didentit valido pu rivolgersi anche oggi agli uffici anagrafici del Comune per chiederne il rilascio. Gli uffici anagrafici seguiranno lo stesso orario dei seggi, dalle 8 alle 22: i residenti del Quartiere 1 potranno recarsi direttamente a Palazzo Vecchio, quelli del 2 al Parterre di piazza della Libert, quelli del 3 in via del Tagliamento 4 o in via Senese 206, quelli del 4 in via Canova al centro commerciale e quelli del 5 in via Bini 7.
Gli stranieri. I residenti non italiani non possiedono tessera elettorale e il Comune ha provveduto a spedire al loro domicilio un attestato al voto con lindicazione della sezione elettorale in cui presentarsi. Chi non lavesse ricevuto pu richiedere lattestato al voto negli uffici del Parterre o anche a Palazzo Vecchio.
Dove si vota. E la domanda pi frequente della vigilia elettorale. Ma in realt non ci sono cambiamenti: le sezioni elettorali non cambiano indirizzo. Pur trattandosi di un referendum comunale, infatti, Palazzo Vecchio ha deciso di utilizzare le stesse sedi che in genere vengono usate durante le elezioni amministrative o politiche. Anche per motivi di contenimento dei costi (la consultazione coster alla casse comunali 1,2 milioni di euro), lufficio elettorale dellamministrazione ha deciso di ridurre il numero delle sezioni procedendo ad alcuni accorpamenti (sono in tutto 234, circa cento di meno rispetto alle elezioni). Ma il plesso scolastico non cambia.
Come si vota. Si deve barrare solo uno dei rettangoli che racchiudono le parole S e No. La scheda altrimenti annullata.
Non deambulanti. I cittadini non deambulanti potranno prenotare il trasporto assistito telefonando ai seguenti numeri telefonici: 055-2616860, 055-2616861, 055-2616852, 055-2767411. Il servizio in funzione dalle 7 fino alla chiusura dei seggi.






news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news