LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

AGRIGENTO - Una proposta dagli architetti per il recupero del centro storico
16 FEBBRAIO 2008, LA SICILIA




Riscuote consensi l'iniziativa del Comune, della Soprintendenza ai Beni cultutali e della facolt di Architettura, con la quale saranno promossi percorsi interattivi tra la valle dei templi ed il centro storico, concretizzando un progetto che le guide turistiche inseguono da tempo. Un progetto che l'Ordine degli architetti ha sempre sponsorizzato, ritenendolo importante per coinvolgere il turismo mordi e fuggi della valle, in itinerari nel centro storico, non solo monumentali, ma anche enograstronomici, artistico-musicali, artigianali e commerciali, alimentando cos un turismo stanziale in grado di promuovere interessi economici diffusi.
Dopo la concretizzazione di questa importante prima tappa, afferma il presidente dell'Ordine degli architetti Rino La Mendola - bisogner comunque promuovere una politica di ripopolamento della citt antica attraverso la riqualificazione degli spazi pubblici e l'introduzione di incentivi fiscali come la detassazione Ici e Tia per un periodo di 3 o 4 anni in favore dei cittadini che, entro tale periodo, recuperino la loro casa abbandonata e per i commercianti e gli artigiani che riaprano quelle piccole botteghe che caratterizzavano il centro storico della citt dei templi sino agli anni 60. Le mancate entrate nelle casse comunali, sostiene La Mendola, derivanti da suddetta detassazione temporanea, verrebbero presto recuperate e incrementate con il fiorire di nuove attivit che, a regime, garantirebbero ricchezza diffusa per i cittadini e una fonte certa di contribuzione per il Comune, che in atto ricava ben poco dai ruderi della zona storica. Tale politica necessaria affinch il cittadino possa investire in un centro storico che rivaluti la propriet, sul modello di citt come Taormina, Siracusa, Ragusa, dove quasi impossibile trovare un edificio abbandonato nel centro storico. Al contrario dal progetto Hyperion, con il quale i volontari del dipartimento di protezione civile dell'Ordine degli Architetti hanno censito e schedato le condizioni di stabilit del centro storico, risulta che il 10% degli edifici censiti sono abbandonati e addirittura inagibili. Inoltre, l'Amministrazione Comunale, - continua il Presidente degli Architetti - potrebbe varare un piano di riqualificazione urbana che, affiancando il piano di recupero, fissi un linguaggio architettonico per la zona storica, in modo da evitare interventi che compromettano l'immagine della citt come, ad esempio, l'uso improprio del colore o di quelle linee elettriche che rovinano i prospetti di palazzi monumentali o , ancora, di quegli orrendi contenitori idrici in plastica azzurra che costellano i tetti del centro storico.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news