LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PRATO - La teca della Sacra cintola un simbolo prezioso
SABATO, 16 FEBBRAIO 2008, IL TIRRENO - Prato

Egregio direttore ho letto con attenzione e simpatia la lettera la lei pubblicata domenica 10 febbraio, scritta da una pratese nata in Piazza Duomo. la voce di una cittadina, credente, di cui mi metto in ascolto con tanto rispetto. Quello che ella dice: crisi del lavoro, mancanza di risorse nelle casse comunali, famiglie che si impoveriscono... tutto vero. Certamente le istituzioni, compresa la Chiesa, debbono farsene carico. Cerchiamo di farlo creando sensibilit verso la solidariet, facendo appello, quasi ogni domenica, ai fedeli per iniziative di carit. Per cui viene la domanda: era necessaria la nuova teca per il Sacro Cingolo Mariano?
Al problema posto dalla signora cerco di rispendere. Sono presidente del Capitolo della Cattedrale e quale legale rappresentate di tale ente, alla presenza del vescovo e del sindaco, ho firmato lincarico al maestro Giampaolo Babetto perch realizzi una nuova teca per il Sacro Cingolo Mariano. la prima tappa di un lungo cammino iniziato nel 1995 quando abbiamo celebrato il 6 centenario della traslazione della Sacra Cintola nellattuale Cappella, affrescata da Angnolo Gaddi.
Ci accorgemmo, tenendolo tra le mani, che il reliquiario stava perdendo smalti e preziose applicazioni. Facemmo un consulto con il Soprintendente dellOpificio delle Pietre dure. Il consiglio fu che, dopo quasi quattro secoli di uso, fosse messo a riposo e fosse adottato un altro contenitore.
Durante questi dieci anni, tenendo conto della compropriet Chiesa - Comune abbiamo esaminato quale soluzione dare al problema. Emergevano due esigenze: rispettare il Duomo con le sue bellezze sedimentate nei secoli e la sacralit delloggetto. Allora: chi chiamare come artista e quale materiale usare? Da pratesi, con un po dorgoglio forse poco cristiano, abbiamo pensato di scegliere il meglio.
Anche i nostri antenati fecero cos. Per la Cintola chiamarono a Prato Giovani Pisano, Agnolo Gaddi, Maso di Bartolomeo, Donatello... Nel 900, per il paliotto, fu incaricato Emilio Greco. Sempre sono stati scelti gli artisti migliori del tempo. Oggi vengono da tutto il mondo a visitare il nostro duomo, non grande ma armonioso e bellissimo.
Mi piace dire, quando mi trovo a certe inaugurazioni di restauri di cose antiche - quadri, parati, reliquiari, chiese.... -, che la chiesa ha due tesori da custodire: i poveri, come li chiamava il diacono Lorenzo, e i beni culturali, testimonianza dellarte e della fede dei secoli passati, ma soprattutto della vita di una comunit.
Durante la recente conferenza stampa, in sala di Giunta comunale, ripresa poi dal vescovo, il sindaco us la parola simbolo. Per Prato - Chiesa e Citt - la Sacra Cintola, da pi di otto secoli, simbolo di unione. Intorno ad essa Citt e Tempio crebbero insieme, ci disse Giovanni Paolo II. Simbolo pu essere la margherita che un bambino coglie e dona alla mamma, simbolo pu essere lanello doro che si donano due sposi. Ambedue sono segni damore.
Mi viene in mente lepisodio evangelico narrato da Giovanni (Cap. 12). Alla vigilia di Pasqua, rimproverata, Maria, sorella di Lazzaro, sciup una libbra di olio profumato di vero nardo per cospargere i piedi di Ges. Lui la difese: I poveri li avete sempre con voi, ma non sempre avete me.
La Chiesa e la citt di Prato i poveri, purtroppo o per grazia di Dio, li avranno sempre. Ma se anche grazie al segno della nuova teca la nostra citt sapr tenere vivi la sua identit e i suoi valori pi caratteristici - che tanta parte hanno avuto nel creare nei secoli un tessuto sociale coeso - allora tutti, a cominciare proprio dai poveri, troveranno pi ascolto e pi attenzione.
Ma quante opere belle, nel solco della devozione mariana, sorgono per loro, tesoro comune. E certamente ne sorgeranno ancora.
Mons. Eligio Francioni (Vicario generale e presidente del Capitolo della Cattedrale di Prato)



news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news