LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Al Pincio, il muro di Berlino
Monica Rossi
Libero Roma 15/2/2008

Italia nostra si mobilita
Per Carlo Ripa di Meana il cantiere blindato per coprire le nefandezze in corso


Il parcheggio del Pincio come il muro di Berlino. Ad accostare il paragone Carlo Ripa di Meana, presidente dell'associazione Italia Nostra, che ieri ha presentato il neonato comitato "Salviamo il Pincio - Viva Valadier" per denunciare lo scempio ambientale del Pincio.
Il futuro autoparco, un garage di sette piani, ospiter 726 posti. Per l'associazione ambientalista il cantiere dei lavori si tratta di un vero e proprio muro della vergogna costruito per nascondere i lavori di scavo per la costruzione del parcheggio ed escludere dalla vista dei cittadini quanto sta accadendo. Il muro in questione lungo quasi due chilometri e va da piazza delle Camestre a piazza Napoleone I. Proprio per far conoscere ai cittadini la nefandezza, Ripa di Meana ha annunciato che verranno organizzati dall'associazione dei tour al cantiere per residenti e non solo. Il muro, ha tuonato il presidente di Italia Nostra occupa tre quarti della sede stradale. In piazza Napoleone I, sulla terrazza del Pincio, stata lasciata una trincea di qualche metro, ma anche l sale impenetrabile il muro verde.
IRREGOLARIT
Italia Nostra ha rilevato cinque irregolarit nella progettazione e nell'appalto del parcheggio. Non sono stati censiti i residenti, ha spiegato l'ingegnere urbanista Antonio Tamburrino, cattedratico d'idraulica, la sovrintendenza ai Beni culturali non ritiene esaustive le ricerche archeologiche, non c' traccia di verifica dell'opera rispetto al codice urbano. E come se non bastasse, ha proseguito, i sondaggi hanno confermato la presenza di una falda idrica che una volta deviata pu creare danni alle costruzioni della zona. L'avidit dei costruttori e dei governanti non distrugger il Pincio, ha precisato Ripa di Meana, impedire quest'opera folle nostro dovere. I romani faranno presto cadere il muro e ha annunciato ogni possibile iniziativa per contrastare lo scempio annunciato.
A sostegno della tesi di Italia Nostra anche il consigliere del I municipio di Forza Italia Fabrizio Sequi. Secondo l'esponente azzurro sull'operazione parking pincio registriamo un assordante silenzio della soprintendenza. Possibile - si chiede Sequi - che si continui a permettere un simile scempio?. Senza contare, ha aggiunto il consigliere, il costo faraonico. Parcheggi ad oltre 80mila euro l'uno e dal numero insufficiente per risolvere il problema del traffico e dei parcheggi nel centro, ha osservato.
PARERI ILLUSTRI
Sul parcheggio del Pincio si sono espressi noti architetti e urbanisti, come Bruno Filippo La Padula, professore di Storia del Giardino e del Paesaggio all'universit la Sapienza di Roma. Questo parco, regalato ai romani all'inizio dell'800, verr modificato e sicuramente danneggiato irreparabilmente, ha illustrato l'architetto. Le recinzioni, ha aggiunto, tolgono ai cittadini i loro diritti, riducono la possibilit di utilizzare il verde e impediscono di vedere ci che accade nelle aree di cantiere. Mentre Maria Concetta Salomone e Marina Ripa d Meana hanno annunciato: Ci impegneremo a raccogliere firme dei cittadini residenti nel centro storico perch una volta informati, si oppongano, come noi, alla costruzione dell'autorimessa nel cuore del Pincio. Vogliamo che il Pincio resti soltanto un parco. Continueremo, come per il passato, a batterci strenuamente per la salvaguardia.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news