LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tramvia, è la notte delle fiaccolate
Roberta della Maggesa e Manuela Plastina
La Nazione 15/2/2008

Cortei in centro e 'guerra' dei testimonial. Mehta: «Niente strumentalizzazioni»


Il giorno della piazza. Amministratori, promotori del referendum, associazioni, commercianti, imprenditori e cittadini. Tutti porteranno in strada le loro ragioni e i loro 'vessilli'. Due schieramenti rigidamente contrapposti e pronti a far mostra dei rispettivi testimonial. Una gara all'ultimo minuto per reclutare voci autorevoli del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport. Una sfida senza esclusione di colpi, con contorno di smentite e precisazioni da parte di chi, tirato in ballo dagli uni o dagli altri, è costretto a rimettersi a posto l'ambita giacca. Ne sa qualcosa Zubin Mehta, direttore onorario dell'orchestra del Teatro del Maggio Musicale. Ieri pomeriggio il consigliere comunale dell'Udc Mario Razzanelli, promotore del referendum, aveva annunciato la sua adesione al coro di chi dice 'no' alla tramvia in piazza del Duomo. Una dichiarazione smentita in serata dal diretto interessato, impegnato a Vienna sul podio della 'Staatsoper'. «Finora—ha chiarito Mehta — non ho potuto studiare con attenzione i dettagli dei progetti, ma sono in linea di massima favorevole a una tramvia che liberi il centro storico dalla morsa del traffico. Alcuni amici mi hanno chiesto, in occasione del referendum, di schierarmi a favore o contro, ma io voglio aver fiducia nelle scelte dell'amministrazione e non desidero influenzare le opinioni dei cittadini, né essere strumentalizzato». E un appello affinchè si tenga il teatro del Maggio Musicale fuori da «ogni strumentalizzazione» arriva anche dal sovrintendente Francesco Giambrone. A questo proposito Razzanelli precisa che «Mehta il 17 novembre scorso aveva sottoscritto spontaneamente l'appello all'Unesco per non far passare la linea 2 della tramvia davanti alle porte del Battistero».
Fanno invece incetta di consensi nel mondo sportivo l'assessore Eugenio Giani, il vicepresidente della 'Rari Nantes Florentia' Franco Sottani e i rappresentanti provinciali di Aics, Uisp, Csi ed Endas, che ieri mattina hanno presentato i firmatari dell'appello pro tramvia: tra gli altri hanno espresso parere favorevole al tram la medaglia d'oro di tiro a volo Andrea Benelli, gli azzurri di pallanuoto Leonardo Binchi e Leonardo Sottani, l'ex campione di salto con l'asta Gianni Stecchi, l'ex allenatore della Rari Nantes Florentia Riccardo Tempestini. Accanto a loro presidenti di federazioni e società, dirigenti, tecnici e atleti. Strizza l'occhio alla tramvia anche l'amministratore delegato della Fiorentina Sandro Mencucci, che tuttavia precisa: «Parlo a titolo personale, come cittadino che vive a Firenze da 47 anni. La mia voce non è quella della società né potrebbe esserlo. Su un tema come questo ad esprimersi sono infatti le persone fisiche, non quelle giuridiche».
Oggi, dicevamo, è comunque la giornata delle manifestazioni di piazza. Alle 18,30 partirà il corteo organizzato dai partiti fiorentini del centrosinistra e dai rappresentanti delle associazioni a sostegno del 'no' all'abrogazione della tramvia. Dopo la partenza da piazza San Marco, attraverso le strade del centro passando sotto al Duomo, i manifestanti — che si auto-definiscono una 'tramvia umana' — si ritroveranno in piazza della Repubblica. Poco dopo il loro arrivo, alle 20,30 partirà la fiaccolata delle associazioni che sostengono il 'sì' al referendum: dalla vasca dei cigni della Fortezza andranno alla stazione fino a confluire in piazza San Giovanni.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news