LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIDO Villa Bianca venduta per oltre 6 milioni di euro
13 FEBBRAIO 2008, IL GAZZETTINO




(L.M.) Il presidente della Safilo, Vittorio Tabacchi, compra casa al Lido. Il numero uno della societ veneta, ai vertici mondiali nella produzione di montature da vista e occhiali da sole di alta gamma, ha infatti recentemente acquistato "Villa Bianca", la palazzina che si trova in riviera San Nicol al Lido, all'incrocio con via Zeno. L'affare si concluso per una cifra che, secondo indiscrezioni, sarebbe vicina ai 6,5 milioni di euro.
E subito dopo sono iniziati, di gran carriera, lavori di ristrutturazione dell'edificio. L'intenzione del noto imprenditore, nato a Pieve di Cadore nel 1939, quella di farne la propria residenza privata. Dal maggio del '93 Vittorio Tabacchi stato nominato presidente del gruppo "Safilo" (Societ Azionaria Fabbrica Italiana Lavorazioni Occhiali). Oltre che per il lavoro e la sua azienda non ha mai nascosto la sua passione per Venezia. Per coronare questo sogno non ha badato a spese, rilevando cos la propriet di un'intera palazzina, tra le pi prestigiose dell'isola, con un'incantevole vista sulla laguna e sul bacino di San Marco. Un investimento ricco di storia. "Villa Bianca", in passato, stata anche sede del Consolato del Per a Venezia. La storica propriet della villa era infatti del console del Per, Giorgio Pigatti, uno dei personaggi pi conosciuti in citt che poi, scomparso circa due anni fa, all'et di 97 anni, ne ha lasciato la titolarit ai nipoti, gli eredi Briganti, famiglia vicentina, e Pigatti.

I nipoti, per, avendo gi casa al Lido, proprio nell'edificio a fianco, hanno perci deciso di vendere "Villa Bianca". La richiesta iniziale, a quanto sembra, era vicina agli otto milioni di euro, ma le solite indiscrezioni riferiscono che l'affare si potrebbe essere chiuso per una cifra complessiva vicina ai 6,5 milioni di euro. La costruzione dell'edificio risale attorno al 1920, subito dopo la prima guerra mondiale, e all'interno stato realizzato anche un ascensore. Ma la parte di maggior pregio sicuramente la facciata esterna che si presenta intarsiata di antiche formelle medioevali (alcune delle quali nel corso degli anni sono poi anche andate rubate), provenienti da alcuni scavi archeologici dei canali di Lido, San Nicol e Torcello. Formelle che sono state poi notificate con la Sopraintendenza.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news