LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SOS PER LO STORICO EDIFICIO A LUSCIANO Palazzo Martino record di incuria
PAOLO VENTRIGLIA
13/02/2008 IL MATTINO




Uno scempio dell'incuria e dell'abbandono, è l'amara, triste vicenda di Palazzo Martino, preziosa testimonianza architettonica ottocentesca. Una delle più importanti strutture dell'Aversano, proprio nel cuore del centro storico della città cara a Marramaldo, è in completo stato di abbandono, nonostante sia stata sottoposta a tutte le disposizioni di tutela dalla Soprintendenza dei beni architettonici di Caserta, e dichiarato monumento di particolare interesse storico-culturale dal Ministero dei Beni ed attività culturali. Successivamente agli ’70 è stato abbandonato fino a subire nel corso del tempo un lento ed inarrestabile degrado. L'imponente immobile, un tempo di proprietà dei duchi Barberino, era entrato, nel 2004, nella grande iniziativa «I Luoghi del Cuore - 1° censimento FAI dei luoghi da non dimenticare», promossa dal FAI (Fondo per l'ambiente italiano). Da allora solo un silenzio assordante ha avvolto la storica struttura. È svanita nel nulla la mega operazione di restauro: fondi regionali ed europei (mai arrivati) dovevano essere «investiti», in primo luogo, per l'acquisizione del Palazzo al patrimonio immobiliare comunale, così da soddisfare la numerosa schiera di eredi-proprietari sparsi in quasi mezza Italia, e poi per il recupero. Un progetto che avrebbe dovuto avere forti ricadute anche nel sociale, infatti era previsto al suo interno un grande contenitore culturale-formativo, dove doveva essere allocato il Dipartimento per lo studio dell'agricoltura biologica e la dieta mediterranea, e un centro culturale multimediale con una cineteca, un laboratorio di cinema di animazione e una ludoteca. Una operazione per niente semplice, ma che si dava per certa e su cui si contava molto per risollevare le sorti di una cittadina oscurata ciclicamente da imbarazzanti vicende amministrative (il Comune negli ultimi 15 anni è stato sciolto per ben tre volte, ndr). Invece niente, buio pesto. Intanto, l'immobile sta inesorabilmente morendo. Non solo. Rischia di scomparire mettendo a repentaglio la vita di persone (piccole botteghe di artigiani) che ancora occupano le ampie sale al piano terra. Ora la speranza è che laddove hanno fallito le varie amministrazioni comunali che si sono succedute negli ultimi vent'anni, chissà che non possa riuscirci la commissione straordinaria che dalla metà dello scorso mese di ottobre regge le sorti del Comune, realizzando l'antico «sogno» dei luscianesi: riportare in auge palazzo Martino.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news