LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Parco storico: il sogno di Canonica diventa realt
Giornale di Monza, 13 febbraio 2008

Realizzare il sogno architettonico di Luigi Canonica: l'obiettivo perseguito da alcuni anni dal Comune di Monza per il suo parco bicentenario e che almeno in parte si dovrebbe riuscire a centrare. Marted scorso sono infatti iniziati i lavori di sistemazione delle fasce boscate al termine dei quali, alla fine del prossimo agosto, saranno ripristinate, tra le altre parti, la visuale della Villa Reale, il Belvedere del viale Mirabello, il Rond delle roveri e le visuali della sua raggiera. Complessivamente l'Amministrazione comunale spender oltre 370mila euro, ma le aree boscate all'interno del parco meritavano maggiore attenzione - ha spiegato in conferenza stampa l'assessore al Parco e Villa Reale, Pierfranco Maff - Di solito quando si parla di queste aree perch si eliminano piante; stavolta l'operazione che si va a eseguire non di mero taglio, ma di riqualificazione sulla base del progetto originario di parco storico. A illustrare nel dettaglio gli interventi sono stati i progettisti e direttori dei lavori Giorgio Buizza e Michele Cereda. Un intervento - ha sottolineato Buizza - si propone di recuperare pienamente la funzione dei coni visuali che collegano visivamente la Villa Reale con l'ingresso su via Lecco, con viale Mirabello e con Cascina Cernuschi riducendo l'ingombro prodotto dallo sviluppo delle fronde degli alberi presenti ai lati. Un altro intervento finalizzato a recuperare il "sistema" del Belvedere riaprendo, tra le altre cose, la visuale dalla sommit della collinetta verso viale Mirabello. Al Rond delle roveri, poi, oltre a sostituire numerosi alberi, si recupereranno le ultime quattro delle dieci visuali della raggiera con un intervento di ripulitura di rami e arbusti. Cereda ha invece spiegato gli interventi selvicolturali in attuazione del Piano d'assestamento forestale finalizzati a garantire sicurezza ai fruitori del parco, all'aumento dell'estensione del bosco e al miglioramento della composizione e struttura dei boschi esistenti con la messa
a dimora di numerose giovani piantine. Le azioni pi consistenti - ha proseguito - vengono realizzate nei boschi dell'area dell'ex Facolt di agraria, lungo il Lambro a monte di viale Ca-vriga, fra la porta di Vedano e quella di Biassono e nella quinta arborea prossima a Cascina San Giorgio. Perlopi si tratta di tagli di piante morte, malate e appartenenti a specie infestanti, di potature di piante sporgenti oltre muri di cinta, di messa a dimora di giovani piantine e della loro manutenzione fino all'autunno 2009. L'Amministrazione comunale si assunta l'impegno di proseguire la cura di queste piantine negli anni successivi. Complessivamente verranno messe a dimora 15mila piante, mentre circa 600 saranno quelle eliminate. Il cono visuale o "cannocchiale" pi importante, quello di viale Mirabello, non sar ripristinato. Bisognerebbe abbattere le sopraelevate e modificare la variante Ascari dell'autodromo ha spiegato Buizza. Le sopraelevate sono vincolate dalla Soprintendenza per i beni architettonici ha chiosato Maff.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news