LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Regione, arrivano i supertecnici
ROBERTO FUCCILLO
MERCOLED, 13 FEBBRAIO 2008, LA REPUBBLICA - Napoli



Varato il nuovo esecutivo. Escono oltre ad Abbamonte e Nocera ancora agli arresti, gli assessori Di Lello, Armato e DAmelio

In giunta 5 new entry. Bassolino: per le nomine comitato di garanti



Opposizione sul piede di guerra: "Un raggiro, una provocazione allintera assemblea"
Penalizzati i socialisti Il segretario Corace "Siamo fuori dalla maggioranza"



--------------------------------------------------------------------------------

(segue dalla prima di cronaca)
Infine c il volto pi nuovo, Nicola Mazzocca, anchegli proveniente dalla facolt di Ingegneria a Napoli.
Escono, oltre ai due assessori Udeur ancora gli arresti, Abbamonte e Nocera, anche le due donne del Pd, Teresa Armato e Rosa DAmelio, e il socialista Marco Di Lello. Di tutti e tre Bassolino dice che hanno manifestato disponibilit a candidarsi alle elezioni. Li ringrazio tutti di cuore del lavoro svolto e auguro una loro riuscita in Parlamento o un futuro utilizzo: la politica grande. Di fatto per rottura con lo Sdi, oggi Partito socialista: mentre Armato e DAmelio hanno notevoli chance di finire candidate in virt del pressing veltroniano sulle donne in lista, Di Lello ha assai minori possibilit elettorali e comunque non viene sostituito da nessun nome di area socialista. E infatti Fausto Corace, segretario regionale del partito proclama: Siamo fuori dalla giunta e fuori dalla maggioranza. Positivo invece il primo commento del capogruppo di Rifondazione Vito Nocera: Valuteremo nelle prossime ore, anche con le altre componenti della Sinistra arcobaleno. Ma ci troviamo di fronte a personalit di straordinario valore culturale e professionale.
Alla nomina dei nuovi cinque si accompagna una operazione sulle deleghe. DAntonio si occuper di bilancio e programmazione economica. Una attribuzione che ha dovuto attendere la soluzione del rebus sul personale, la pi delicata delle deleghe che era detenuta da Abbamonte. A lungo si era pensato che in questa casella Bassolino volesse far ricorso a un uomo di sua strettissima fiducia. Era corso il nome di Gianfranco Nappi (ma avrebbe scoperto la segreteria della presidenza), poi il ritorno a Riccardo Marone (che per avrebbe dovuto rinunciare al Parlamento). Alla fine prevalsa la soluzione interna: il personale passa a Antonio Valiante, che resta anche vicepresidente. Per il resto, detto di Ganapini allAmbiente, c De Masi, gi assessore al Turismo a Ravello e di recente nominato presidente del Parco del Cilento, che rileva Di Lello su Turismo e beni culturali. La De Felice, docente di Diritto del lavoro alla Federico II, sostituisce DAmelio alle Politiche sociali. Infine Mazzocca, quarantenne ordinario di sistemi di elaborazione, prende il posto di Teresa Armato su Universit e ricerca.
Questultima nomina segna il riavvicinamento con Luigi Nicolais. Mazzocca infatti anche responsabile scientifico di uno dei centri di competenza che furono fiore allocchiello del ministro e figura fra i suoi consulenti al ministero. E Nicolais ha appreso con soddisfazione anche della nomina di Alberto Di Donato alla guida di "Citt della scienza". La chiave della intera manovra, secondo Bassolino, nel ricorso a persone che vengono dal mondo scientifico ma hanno anche esperienza amministrativa. Di De Masi e Ganapini si detto. DAntonio stato gi al fianco di Bassolino in passato nel comitato tecnico scientifico. La De Felice viene dalla presidenza dellAto 3, il sarnese-vesuviano. Bassolino ha anche annunciato di voler dar vita a un comitato di garanti con il compito di fornire idee e proposte sul delicato terreno delle nomine. Potrebbero uscirne indicazioni di modifiche anche di norme nazionali in materia.
Naturalmente lopposizione gi sul piede di guerra. Parla di operazione sconcertante il segretario regionale di An Mario Landolfi. E il suo collega di partito Salvatore Ronghi, vicepresidente del Consiglio regionale, vede nella nuova giunta un raggiro, anzi una provocazione allintera assemblea regionale. Questultima si riunisce, in questo clima, oggi e domani.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news