LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Tramvia, perch bisogna votare no
Vittoria Franco*
l'Unit (Firenze) 12/02/2008

Il mio invito votare NO al referendum sulla tramvia. No allo stop, no al blocco, per dire che i lavori per la tramvia possono continuare perch un'opera importantissima per preservare e rilanciare una delle citt pi belle del mondo. Una scelta lungimirante, che guarda al futuro e prende atto dei cambiamenti profondi che sono intervenuti nei rapporti fra il capoluogo e l'area circostante. La mobilit nell'area metropolitana diventata uno dei principali problemi per le amministrazioni locali e bene si fatto ad affrontarlo con coraggio. La nuova civilt metropolitana consiste in una rete integrata di mobilit in grado di accrescere gli spostamenti col trasporto pubblico, riducendo l'uso dell'auto privata e rendendo pi certi i tempi di percorrenza. La tramvia parte di questo sistema. Direi che gli argomenti sono tutti a favore di coloro che la sostengono. Migliore capacit di spostamento per i pendolari, migliori collegamenti fra aeroporto, stazione dell'alta velocit, centro storico e area metropolitana. Soprattutto un centro storico pi vivibile, con minore inquinamento ambientale e acustico, pi efficace salvaguardia dei monumenti e delle opere d'arte. Nell'area del s al blocco vedo solo argomenti strumentali e politici, non di merito. Come si fa a sostenere che non diminuiranno inquinamento e rumori? Oggi sono 2330 gli autobus che passano ogni giorno accanto al Duomo e al Battistero. Domani tutta quell'area sar pedonalizzata, la tramvia sar l'unico mezzo di trasporto che la percorrer. In quel tratto non vi sar uno "sferragliare di treni", come dice la campagna per il s al blocco con espressione tanto altisonante quanto falsa. Forse non si sono accorti che non siamo pi agli anni '50. Le nuove tecniche che all'Ansaldo Breda hanno studiato per risolvere il problema prevedono, infatti, l'uso di "cuscinetti" elastici che riducono, fino ad eliminarli, i rumori e le vibrazioni. Nei pressi del Duomo i rischi per le opere d'arte diminuiranno. Anche l'estetica fatta salva. Nell'area del Battistero il tram sospender l'alimentazione elettrica attraverso i pantografi e metter in azione particolari batterie. Mi sembra che questo sia l'interesse generale: degli operatori turistici, delle categorie econo-miche e alberghiere, dei cittadini residenti o che a Firenze vengono per lavorare.

*Presidente Commissione Cultura del Senato



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news