LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA Sagrestia venduta denuncia al ministero
(a.v.)
La Nuova Venezia 11/02/2008

La sacrestia della chiesa di San Bartolomeo stata venduta dalla Diocesi a un priva-to senza le autorizzazioni necessario. E adesso, a tren-t'anni di distanza, uno storico se n' accorto e ha chiesto al ministero dei Beni culturali di annullare quella vendita ed esercitare il diritto di prelazione. Un case che potrebbe portare a conseguenze clamorose quello sollevato da Piero Pazzi, storico e appassionato di ricerche sui monumenti veneziani. Proprio nel corso di una sua ricerca sulle iscrizioni storiche delle chiese, Pazzi aveva scoperto che una parte della chiesa sagrestia e altre pertinenze non faceva pi parte dell'edificio sacro, che risale al XII ecolo, restaurato nel 1723. Mi sono accorto, racconta Pazzi, che l'an-tisagrestia dopo essere stata frazionata dalla propriet ecclesiastica era stata venduta in data 15 marzo 1977 al titolare del vicino ristorante Gra-spo de Ua, con atto notarile stipulato dal notaio Polizzi. Quella sagrestia destinata da anni a sala da pranzo, continua Pazzi, la porta di accesso stata murata, un acquaio rinascimentale sparito. Ecco allora la denuncia, inviata al direttore regionale per i Beni culturali e il Paesaggio Ugo Soragni. A mio parere, scrive Piero Pazzi, questa compravendita sembra essere non del tutto regolare in quanto la chiesa di San Bartolomeo apostolo monumento vincolato dalla
legge del 1939, ora Codice dei Beni culturali. Dunque, sostiene lo storico, era necessaria l'autorizzazione della Soprintendenza, che difficilmente poteva essere concessa. Per dimostrare che sa di cosa parla, Pazzi ha allegato alla denuncia la fotocopia del rogito, delle piantine e degli estratti catastali. Con la firma dell'allora proprietario del ristorante, Guido Mora, e del vicario don Giuseppe To-niato. E tanto di autorizzazione della Curia, Si autorizza la vendita, scriveva l'ordinario diocesano, della porzione di fabbricato a piano terra e piano primo per la somma di 25 milioni di lire, con rinuncia all'ipoteca legale.
Tutto in regola, dunque? Proprio no, scuote la testa Piero pazzi. Che deciso ad andare fino in fondo. Mi pare curioso, dice, che pezzi di chiesa possano essere venduti senza l'autorizzazione della Soprintendenza. Una vicenda che secondo lo storico richiede giustizia, anche se sono passati trent'anni. In queste vicende, precisa Pazzi, non esiste la prescrizione. Se la vendita non pu essere annullata, la Soprintendenza dovr esercitare il diritto di prelazione previsto dalla legge, per reintrare in possesso del bene.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news