LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Santa Teresa. Le opere di riqualificazione dellarea non piacciono agli ambientalisti e ai residenti che chiedono degli aggiustamenti
Walkiria Baldinelli
LUnione Sarda, 1 febbraio 2008

Proteste per i lavori a Capo Testa.

La presenza di mezzi meccanici nella zona di Cala Grande sta destando preoccupazione tra i residenti della zona, nota come Valle della Luna, una delle mete preferite dai turisti del Nord Sardegna dove la natura regna ancora sovrana. Allingresso del cantiere la mancanza di cartelli informativi, nei giorni scorsi, aveva allertato sia la popolazione sia le associazioni ambientaliste. Le rassicurazioni del sindaco Piero Bardanzellu non sono bastate a rassicurare gli animi di quanti pensano che dietro ad opere di rivalutazione si nasconda dellaltro. Ci sono tutte le autorizzazioni, ha spiegato il primo cittadino, ricordando che lo scorso anno i proprietari hanno ceduto in comodato gratuito i sessanta ettari di terreno sui quali sono programmati vari interventi. Quanto ai cartelli informativi un passo in avanti stato fatto, vero. Ieri ne sono stati collocati due: uno segnala la presenza di lavori in corso, laltro il divieto di accesso ai non addetti ai lavori. Se cos facendo si pensava di migliorare la situazione, la parola scavi, riportata a caratteri cubitali, in questa fase delicata, anzich chiarire la situazione ha finito per ingigantire il suo mistero. E cos le associazioni ecologiste Amici della terra e Gruppo dintervento giuridico hanno inoltrato una richiesta di informazioni a carattere ambientale e di adozione di opportuni provvedimenti alle pubbliche amministrazioni, al corpo forestale e di vigilanza ambientale, alla magistratura. Il primo stralcio di lavori ammonta a 385 mila euro. Prevede la realizzazione di sentieri, il ripristino dei muretti a secco, la sistemazione di un breve tratto di illuminazione a terra. Sentieri nuovi che si ricongiungono con quelli gi esistenti che conducono al faro di Capo Testa e alla zona, recentemente restaurata, del semaforo e della caserma. Luoghi destinati a diventare centro di documentazione ambientale e museo del mare. Contestiamo questo tipo di intervento in una zona di grande valore ambientale hanno fatto sapere dal Wwf Gallura in particolare lutilizzo di alcuni tipi di mezzi meccanici inidonei in un habitat cos delicato. Gli enti preposti prima dellesecuzione dei lavori avrebbero dovuto vagliare il tipo di intervento direttamente sul luogo. Insomma, per il Wwf Gallura nellarea non si possono attuare interventi di pulizia che potrebbero trasformare lattuale paesaggio. A questo ci pensa gi la mano delluomo. La presenza massiccia nel periodo estivo di hippy, che si aggregano alla piccola comunit presente tutto lanno, causa danni permanenti. Si va dagli incendi alle rocce imbrattate di vernice, a metri cubi di immondizie gettate al vento e in mare. Ma questa unaltra questione. Ci che ora sta a cuore alla popolazione e agli ambientalisti sapere quale tipo di mezzi vengono impiegati e cosa prevedono in concreto i progetti comunali. Di certo si sa che gli altri due interventi riguardano il recupero ambientale con la sistemazione dei litorali: camminamenti, passerelle, cartellonistica, illuminazione nella zona dellistmo per un importo di un milione e 370 mila euro. Lultimo stralcio di lavori, circa un milione e 100 mila euro, prevede, tra laltro, la sostituzione dellasfalto attuale con un tappeto eco-compatibile nellarea che va dal secondo ingresso di baia Santa Reparata al cancello del faro, rotonda compresa.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news