LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino - L'Egizio a Isola. Respinto Isozaki
ALBERTO GAINO
La Stampa 10/02/2008

Vizi di procedura sono risultati fatali al ricorso inedito duello
giudizial-amministrativo fra due principi dell`architettura,
Arata Isozaki e Aimaro Isola, si risolto a favore di quest`ultimo: Il Tar Piemonte ha respinto il ricorso del celebre
professionista giapponese contro l`assegnazione a Isolaarchitetti
del progetto per la rifunzionalizzazione, il restauro,
l`ampliamento e la messa in sicurezza del Museo Egizio, 4,3
milioni di euro la base d`asta per realizzare progetto preliminare, definitivo ed esecutivo e per la direzione dei lavori.
Gara internazionale, otto i concorrenti, tutti di grande livello
professionale, e tutti decisi ad aggiudicarsi il prestigioso
appalto con offerte al ribasso: l`associazione fra architetti
e ingegneri capeggiata dal torinese Isola inserisce in busta
l`indicazione di 2,925 milioni di euro, contro i 3,723 milioni del Gruppo Isozaki. L`appalto indetto dalla Fondazione Antichit
Egizie stato aggiudicato, oltre che in base alle offerte
economiche, sul curriculum di ogni progettista, sulla qualit
dei singoli lavori e sui tempi previsti per effettuarli. Alla fine i progetti di Isola e Isozaki e dei rispettivi partner sono stati ritenuti meritevoli di 83.16 e di 82.11 punti. Quasi alla pari. Ma ha vinto Isola.
Nell`articolato ricorso di 60 pagine l`avvocato milanese
Helga Garuzzo ha sostenuto, per conto del Gruppo Isozaki,
che l`offerta di Isolaarchitetti mancava dei requisiti per essere
ammessa alla gara. Se il Tar Piemonte, presidente Franco
Bianchi, avesse accettato questa tesi, automaticamente l`appalto
sarebbe passato al team dell`architetto giapponese. Tuttavia
il ricorso prevedeva una serie di insidiose subordinate
che miravano a fare saltare in toto l`appalto, chiedendone la
sospensione.
Guardate - stato il ragionamento proposto - che non giusto
richiedere anche il curriculum dei progettisti, basta e avanza il progetto, da esaminare sotto il profilo della qualit. I
giovani architetti, nel primo caso, sono sempre penalizzati. Di
rinforzo, si evidenziato che erano stati inseriti dei sotto-criteri per la valutazione della qualit dei lavori una volta aperte le buste con le offerte.
Il professor Vittorio Barosio e l`avvocato Bruno Sarzotti si sono
opposti, per conto di Isolaarchitetti, con una lunga memoria
con cui hanno eccepito irregolarit formali e sostanziali, a loro
dire, della documentazione Isozaki per l`appalto. I due amministrativisti hanno per centrato l`obiettivo con un`eccezione preliminare in controtendenza rispetto
alle sentenze della Corte europea di Giustizia e del Consiglio
di Stato: il ricorso del Gruppo Isozaki inammissibile perch
non l`hanno firmato tutti i progettisti del gruppo. Centro:
Il Tar Piemonte ha accolto l`eccezione senza entrare nel merito del resto, e ritenendo prevalente l`interesse pubblico della
Fondazione Antichit Egizie, che nel frattempo aveva firmato
il contratto con Isolaarchitetti.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news