LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE «La tramvia? È la soluzione ideale alla... Mal’aria»
10 FEBBRAIO 2008, l'Unità, FIRENZE



La campagna anti inquinamento 2008 di Legambiente Toscana è stata incentrata sul sostegno alla nuova opera. «Perché vogliamo dire no allo smog che danneggia i monumenti e la salute di tutti». In favore del tram si pronuncia anche l’ex ministro all’ambiente Edo Ronchi

No allo smog, no all’inquinamento che annerisce i monumenti, danneggia la salute e contribuisce ad accelerare i mutamenti climatici. Sì, invece, alla vivibilità urbana e a una tramvia da fare e fare subito. Sono queste i “credo” in nome dei quali si sono ritrovati, in piazza del Duomo a Firenze, Legambiente Toscana e il “Comitato contro l’abrogazione della tramvia”. Mantello bianco no-smog e berretto giallo, l’iniziativa dei manifestanti di Legambiente è andata ad inserirsi nell’ambito della campagna antinquinamento «Mal’aria2008» ma, chiaramente, ha anche assunto un significato ben preciso in vista del referendumdel17febbraio. I manifestanti, a sostegno della loro posizione favorevole al tram, hanno distribuito, davanti al Battistero, materiale informativo e gli ormai storici lenzuoli bianchi. «Dopo l’appello dei 130 medici per il tram e la salute dei cittadini - hanno spiegato gli organizzatori - chiediamo alla città di appoggiare la mobilità sostenibile. È importante trovare un rimedio alla situazione attuale che vede passare, in piazza del Duomo,auto, motorini, taxi e 2330 autobus al giorno». Da parte sua il “Comitato contro l’abrogazione della tramvia”, con un presidio in via Martelli, ha invitato i cittadini a votare “no” in occasione del referendum. «Dire no alla tramvia - ha detto Sergio Gatteschi, portavoce del comitato- significa condannare al congelamento la situazione attuale di congestionamento da traffico. La tramvia è un passo verso la sostenibilità». Alcuni degli aderenti al comitato, sono arrivati in piazza al termine di una mini biciclettata partita da piazza della Libertà. Tra i partecipanti alle iniziative, c’erano tra gli altri la senatrice verde Anna Donati, l’assessore comunale all’ambiente Claudio Del Lungo, il presidente del Consiglio comunale Eros Cruccolini e Piero Baronti, presidente di Legambiente Toscana. «Mal’aria - ha detto quest’ultimo - si presenta come una campagna quanto mai attuale. Da un lato si sensibilizza e si denuncia la gravità del problema inquinamento e dall’altro si spronano le amministrazioni locali ad intraprendere una linea d’azione verso la sostenibilità urbana che sia continuata ed efficace». «Ogni valutazione ambientale - ha infine affermato in una nota l’ex ministro dell’ambiente Edo Ronchi – è una comparazione di vantaggi e svantaggi o di benefici e impatti. Nel caso delle tramvie il bilancio è in generale positivo.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news