LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Piano regolatore, ostruzionismo e scontri
CECILIA GENTILE
09 febbraio 2008, la Repubblica - ROMA


An: "Bloccheremo il Consiglio". E Action occupa laula

Tre feriti sulla piazza del Campidoglio tra cui un agente



Relazione dellassessore Morassut rinviata a luned e invasione dellAula Giulio Cesare da parte di Action e dei comitati di lotta per la casa. In piazza oggetti che volano, slogan, insulti, scontri tra manifestanti e polizia in assetto antisommossa, larrivo dellambulanza per tre feriti, uno dei quali un agente.
Comincia male e si chiude anche peggio ieri pomeriggio la prima seduta del consiglio comunale dedicata alla discussione e allapprovazione del nuovo piano regolatore di Roma. Comincia con la richiesta del capogruppo dellUdc Dino Gasperini a bloccare tutto, perch la mattina la giunta ha apportato alcune modifiche al testo del documento e non ne ha fornito una copia ai consiglieri. Sotto, nella piazza con il Marco Aurelio, c larcobaleno dei comitati di lotta per la casa che attende di essere ricevuto dai capigruppo: vuole inserire nel piano regolatore in approvazione una delibera che preveda le 20.000 case promesse dal Campidoglio per lemergenza abitativa.
Ma il consiglio si chiude, perch il presidente Mirko Coratti accoglie la richiesta dellUdc e aggiorna la seduta alle 10 di luned prossimo. NellAula si fa il vuoto. Action, allora, occupa. Fuori il finimondo, con i manifestanti che tentano di sfondare e la polizia che li respinge. Dentro, Nicola Galloro, delegato del sindaco allemergenza abitativa, parla con gli occupanti e prova a stilare con loro una bozza di accordo da sottoporre ai capigruppo della maggioranza. Ma il documento non decolla: i manifestanti si preparano a passare la notte in piazza, gli occupanti a dormire in Aula. La trattativa va avanti nella notte.
In consiglio comunale, lo scontro tra le forze politiche sul Prg rimandato a dopodomani. Ma gi si sa che sar il muro contro muro. An ha confermato i suoi propositi di ostruzionismo in una conferenza stampa che ha visto il gruppo capitolino schierato al gran completo, insieme al presidente della Federazione romana Gianni Alemanno. Non permetteremo che Veltroni usi il piano regolatore per il suo incoronamento in Aula Giulio Cesare, dice il capogruppo Marco Marsilio. Nei contenuti, An contesta spazi insufficienti per ledilizia sociale, il carico di cubature residenziali e commerciali sulle nuove centralit, leccesso di varianti e accordi di programma, le previsioni edilizie senza la mobilit su ferro. Sulla scarsa previsione per ledilizia sociale concorda anche lassessore regionale allUrbanistica Massimo Pompili. La sola cosa che questo piano ha trascurato - dichiara Pompili - ledilizia economica e popolare. Il centrodestra riproporr un duro ostruzionismo? - ribatte lassessore comunale allUrbanistica Roberto Morassut - Il peggio per loro. Senza proposte e senza idee non governeranno mai.
Unica, in tutto il fronte ambientalista, Legambiente Lazio invita il consiglio ad approvare il Prg, stralciando le delibere di Bufalotta e Alitalia-Magliana. Se il piano non sar approvato in questi giorni - spiega il presidente Lorenzo Parlati - i romani perderanno oltre 1.600 ettari destinati a verde e servizi di quartiere, perch a marzo scadranno i vincoli di destinazione urbanistica.








news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news