LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - TRAMVIA: "La tramvia salverà il Battistero"
MASSIMO VANNI
09 febbraio 2008, la Repubblica, FIRENZE



Bonsanti smentisce Mina Gregori: nessun rischio per i mosaici

Appello firmato da vari esponenti del mondo della cultura fiorentina
"E se ci fosse ancora il vecchio tram, la porta del Ghiberti sarebbe ancora lì"
"Finiamola con questa storia delle tessere che cascano, il pericolo è l´inquinamento"
Nardella: "Votare sì significa votare Sgarbi, che dovrebbe pensare a Milano"



«I mosaici del Battistero? Si smetta con questa storia delle tessere che cadono: nell´800 i distacchi erano forse dovuti all´inquinamento? Se a Firenze fossero rimasti in centro i vecchi tram, forse non ci sarebbe stato bisogno di sostituire le formelle del Ghiberti». Così la pensa Giorgio Bonsanti, l´ex soprintendente dell´Opificio delle Pietre Dure oggi docente di storia del restauro a Torino. Una replica che suona come una smentita ai ripetuti allarmi che la storica dell´arte Mina Gregori lancia da settimane a fianco del promotore del referendum Mario Razzanelli: «La tramvia farà cadere le tessere del mosaico», ha ripetuto anche alla stampa estera a Roma. L´esatto opposto di Bonsanti, giudicato un´autorità nel settore del restauro.
«Assolutamente nessun rischio per i mosaici, che sono oggi caratterizzati da condizioni di stabilità e non sono interessati da particolari distacchi», insiste Bonsanti a proposito del «pericolo vibrazioni» sbandierato da Gregori. «Quando ero direttore del museo di San Marco furono misurate le vibrazioni prodotte dai bus e posso dire che si tratta di vibrazioni consistenti per i monumenti: quelle di una tramvia elettrica sono invece al di fuori della misurabilità, lo dico in base all´esperienza comparativa», dichiara il docente di restauro. E se, come fa proprio Gregori, in alternativa alla tramvia chiede la totale pedonalizzazione dell´area attorno al Duomo, «ricordo che si tratta di richieste che arrivano da chi viaggia in taxi, non da chi lavora e ha bisogno di muoversi velocemente», sostiene Bonsanti.
Uno dei primi, assieme all´ex sovrintendente Domenico Valentino, ad aderire all´appello pro-tramvia promosso dal presidente della commissione cultura di Palazzo Vecchio Dario Nardella. Una pagina scritta in difesa del ritorno dei binari in piazza Duomo che, fra gli altri, con già le firme del responsabile dell´ufficio centro storico Unesco Carlo Francini, del critico e storico dell´arte Sergio Risaliti, della preside di Lettere Franca Pecchioli Daddi, del responsabile di zona Firenze della soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici Fulvia Zeoli, della responsabile del museo Bardini e consulente del Comune per il centro storico Maria Chiara Pozzana e dell´assistente al museo d´arte contemporanea del Madison Art Center nel Wisconsin (Usa) Francesco Vossilla.
«Votare sì al referendum significa votare per Vittorio Sgarbi, che invece di pensare a Firenze dovrebbe preoccuparsi di Milano, la città di cui è assessore», sostiene polemico Nardella contro il critico d´arte diventato testimonial di Razzanelli. La tramvia, aggiunge l´esponente del Pd, «è l´occasione per cambiare radicalmente la cultura della mobilità a Firenze e costituire un esempio di come, una città resa gloriosa dal suo passato, non rinunci ad essere anche città contemporanea».
Non è da meno Valentino, che chiama in causa Antonio Paolucci, apparso perplesso per il passaggio della tramvia dal centro: «Quando era responsabile regionale approvò il progetto della tramvia - accusa ora l´ex sovrintendente - si aspetta forse un incarico dal centrodestra?» I firmatari dell´appello per il no nel referendum di domenica 17 febbraio si rivolgono a tutti coloro che vedono nella tramvia uno sfregio fatale al patrimonio culturale fiorentino: «Chiediamo cosa abbiano fatto fino ad ora per evitare che piazza Duomo venga attraversata ogni giorni da 2.330 autobus altamente inquinanti».






news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news