LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE Porta Romana, studenti e prof manifestano contro la chiusura del cancello. Lolli Ghetti: scandaloso
GAIA RAU
GIOVEDÌ, 07 FEBBRAIO 2008 LA REPUBBLICA - Firenze





Il caos per cento metri a piedi "Ragazzi fateli, e poche storie"





--------------------------------------------------------------------------------

Una manifestazione di studenti ieri mattina, un´altra in programma domani. E poi un documento, adottato all´unanimità dal consiglio di Istituto, con il quale si chiede alla Soprintendenza di fare marcia indietro. All´Istituto d´Arte, di accettare la chiusura del cancello di Porta Romana per permettere i lavori di risistemazione del parco delle ex Scuderie Reali, non ne vogliono proprio sapere. Preside, insegnanti, studenti, genitori, personale Ata: nessuno vuole rinunciare al privilegio, rimasto intaccato per anni, di attraversare il giardino in macchina o in motorino e di parcheggiare liberamente proprio sotto la scuola. Con loro il "comitato del Bobolino", un gruppo di residenti che si oppone all´altro aspetto della vicenda, ovvero il "dirottamento" dei mezzi di docenti e studenti verso l´altro ingresso dell´Istituto, quello in via Madonna della Pace, che comporterà un incremento del traffico qui, in via del Bobolino e in via del Baluardo: strade strette e tortuose, rimaste per anni incolumi dai disagi della grande circolazione (e, dal punto di vista dei genitori, giudicate «pericolose» da percorrere in motorino). Al loro fianco, hanno dichiarato battaglia alla decisione di Comune e Soprintendenza anche i Verdi, che hanno presentato un´interrogazione all´amministrazione provinciale per aprire un tavolo di trattative con residenti ed enti competenti, alla ricerca di «una ragionevole soluzione del problema».
Una soluzione che però, per la Soprintendenza, è già stata trovata, e non ammette discussioni. Il direttore regionale per i Beni Culturali Mario Lolli Ghetti ritiene anzi «scandaloso che non solo gli studenti e gli abitanti ma anche alcune associazioni ambientaliste continuino a difendere l´utilizzo del giardino come un parcheggio». «Docenti e autorizzati avranno a disposizione un posteggio sul retro dell´Istituto, al quale si accederà da una strada pubblica - continua Lolli Ghetti - se non vogliono utilizzarlo si tratterà di fare un centinaio di metri a piedi, che non possono che fare bene alla salute». E poi: «Il giardino non è di proprietà della scuola, ma del demanio, ed è un atto di inciviltà contrastare il suo restauro».
Restauro che nessuno sembra voler mettere in dubbio. Né i rappresentanti della scuola, né gli abitanti del Bobolino, né i Verdi: tutti, anzi, dichiarano solennemente di essere favorevoli alla risistemazione del giardino. Con una soluzione, però, che non intacchi i diritti acquisiti di nessuno. Ma quale?



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news