LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MARINA. Fiumetto, ricorso al Tar di un privato contro i lavori alla Bitta
LUCA BASILE
GIOVED, 07 FEBBRAIO 2008 IL TIRRENO - Viareggio

Superate le altezze previste dalle norme comunali

Lalbergo ci ostruisce la vista

--------------------------------------------------------------------------------


Un ricorso al Tribunale amministrativo regionale da parte di un privato e per gli alberghi, prossimi alla ristrutturazione, liter si complica o, quanto meno, rischia di subire un rallentamento. Lazione legale proposta da un residente di Fiumetto contro i lavori in progetto al confinante albergo La Bitta, va infatti ben al di l del singolo caso: il cittadino in questione ritenendosi infatti danneggiato dalle opere di rialzamento e adeguamento strutturale per cui la Bitta ha ottenuto regolare autorizzazione comunale, se la prende con la variante relativa agli alberghi e quanto prevedono le norme di riferimento. Cosa significa? Significa che oltre a contestare il permesso di costruzione rilasciato dal Comune a La Bitta e le autorizzazioni in chiave ambientale sempre rilasciate dalla Soprintendenza alle Belle Arti - lalbergo si trova, come detto, a Marina, che definita zona a vincolo - per un conseguente ricorso quindi contro Comune, Soprintendenza e Ministero dei beni Culturali, lo stesso residente di Fiumetto ha deciso di spingersi ancora pi in l, impugnando il concetto di altezza massima indicato, appunto, allinterno della variante. In sostanza nel ricorso si metterebbe in dubbio la liceit del calcolo che consente il rialzo degli alberghi: una contestazione che, vista la sua portata, non riguarda solamente la Bitta, ma rischia di estendersi a tutte le altre strutture ricettive del territorio, quelle, per intendersi, che hanno ottenuto il via libera dal Comune per ristrutturare e quelle prossime ad ottenerlo, senza considerare altri albergatori che i lavori in questione gi li hanno completati.
Difficilmente il Tar entrer nel merito della querelle di carattere urbanistico, limitandosi a sentenziare sulleffettiva legittimit dei lavori de La Bitta, ma evidente che il ricorso avverso alle norme contenute nella variante potrebbe avere un suo approdo ad altre sedi giudiziali. Con sviluppi, oggi, difficili da individuare. Il Comune, ad ogni modo, pronto a controdedurre - ludienza fissata per fine-mese - mentre dagli uffici tecnici non emergono particolari preoccupazioni. Il privato obietta sul concetto di altezza massima realizzabile, ma doveroso precisare che questo stesso concetto ha come indice di riferimento il calcolo dellaltezza media ponderale indicato nel piano regolatore. In pratica un albergo, come qualsiasi altro edificio sul territorio, pu raggiungere unaltezza massima definita da un calcolo matematico dato dallo sviluppo delle aree delle singole facciate diviso per il perimetro delledificio in questione. Il ricorso, al contrario, non sembra tenere conto di questo presupposto che, a nostro avviso, cancella ogni possibile tipo di contestazione.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news