LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il "vero" ponte dei sospiri
GIAN ANTONIO STELLA
Corriere della Sera (magazine) 07/02/2008

Per costruire il fantastico ponte Vasco da Gama, che con i suoi 17 chilometri a sei corsie il pi lungo d`Europa e scavalca l`estuario del fiume Tago unendo Lisbona alle regioni meridionali del Paese, i portoghesi impiegarono tre anni, dai primi di febbraio 1995 al 29 marzo 1998. Per costruire a Venezia quello di Calatrava, che dovrebbe scavalcare il Canal Grande davanti a piazzale Roma per un totale di 81 metri, sono gi stati impiegati dieci anni e non sappiamo pi quanto ci vorr a finirlo.
L'architetto di Valencia, che aveva firmato ponti famosissimi dal Miraflores sul Guadalquivir al Puerto Madero di Buenos Aires, dall`East London sul Tamigi all`Overbaum di Berlino, era il 1995.
Quando il geniale professionista regal il suo progetto a Venezia
(si sarebbe fatto pagare solo per l`esecutivo e una consulenza
successiva per un totale di 336 mila euro) era la primavera del
`96. Quando il Comune accett la donazione, il settembre dello stesso anno. Il progetto in pratica un esecutivo che gi domani potrebbe essere realizzato, disse Massimo Cacciaci. Spesa prevista: quattro o cinque miliardi. Che partire da due errori. Primo, la scelta iniziale di Calatrava di non tenere assolutamente conto dei disabili, i quali si ribellarono pretendendo giustamente che dopo 434 ponti costruiti nei secoli senza alcuna attenzione alle barriere architettoniche almeno questo, almeno nel Duemila, cercasse di conciliare la bellezza e il rispetto dei portatori di handicap. Secondo, l`obbligo di accettare nella gara d`appalto l`offerta minima al ribasso, a costo di finire su imprese che si sarebbero rivelate in difficolt davanti a problemi complessi come questo ponte di vetro, acciaio e pietra d`Istria in cui ogni singolo gradino sar diverso da quell`altro.
Insomma, ha spiegato sulla Nuova Venezia Alberto Vitucci, si sviluppato un groviglio di perizie, varianti, consulenze,
aumenti di spesa che ha incasinato tutto. Tanto che, a questo punto, nessuno sa pi quando arriver questa benedetta apertura.
Forse nella tarda primavera, forse ad agosto, forse pi in l ancora. Nel frattempo, nonostante la Corte dei Conti fosse gi intervenuta a censurare l`andazzo, i costi dell`opera sono lievitati ancora. E c` il rischio concreto che questo quarto ponte sul Canal Grande, dopo quelli di Rialto,degli Scalzi e dell`Accademia, possa venire a costare oltre 16 milioni di curo. Cio quasi 200 mila al metro.
Quel che certo che il montare di difficolt tecniche, intoppi burocratici, stop, rilanci, minacce legali e grane di ogni genere, anche al di l delle responsabilit individuali, stanno facendo
del ponte di Calatrava il simbolo stesso di quanto sia complicato,
oggi, fare un`opera pubblica in Italia.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news