LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ARZACHENA - Ragnedda cormo la rete museale
Serena Lullia
La Nuova Sardegna 06/02/2008

ARZACHENA. Il sindaco Pasquale Ragnedda difende i tesori archeologici del suo territorio. La Regione vuole tagliare fuori dalla gestione dei siti le piccole cooperative che oggi custodiscono i gioielli della storia.
L`idea dell`assessore regionale. La stessa impresa potrebbe
vincere tutti i bandi e controllare l`intero patrimonio storico
dell`isola. Ma il primo cittadino pronto a proteggere le
porzioni di passato custodite nel suo comune.
Il territorio di Arzachena una ricca cassaforte di tesori
archeologici, il nuraghe Albucciu a Malchittu, la tomba
dei giganti di Capichera, il circolo megalitico di Li Muri, le
tombe di Li Colchi. Ogni area stata affidata all`amministrazione al controllo della Geseco, la municipalizzata del Comune. La societ ha affidato la cura dei siti a due piccole cooperative locali, la Litos e l`Anemos. Le coop vigilano sulle tracce della storia, ne curano il maquillage, organizzano le visite. La Litos
e l`Anemos svolgono un servizio impeccabile senza nessun finanziamento regionale - spiega Ragnedda -.
Un lavoro prezioso per l`intero territorio che portano avanti in sinergia con la Soprintendenza e con personale locale. Ragnedda non vuole cedere una fetta della storia di Arzachena a una societ
imposta dall`alto. La gestione dei siti in questi anni non
ha mai pesato sulle casse della Regione aggiunge il primo cittadino . Chiediamo che il sistema non cambi. Il
nostro modello vincente. Le aree archeologiche devono restare
nelle mani dell`ente locale che a sua volta le affider a una cooperativa del posto.
Il monopolio del sapere disegnato dalla Regione inghiottirebbe
anche il complesso nuragico della Prigiona, orgoglio della giunta Ragnedda.
Grazie ai fondi del ministero dei Beni culturali gli archeologi
guidati dalla responsabile della Soprintendenza. Angela
Antona, scavano nell`area sulle colline di Capichera.
Un lavoro certosino che ha portato alla luce circa 100 capanne. Una testimonianza del glorioso passato di Arzachena che trasformer il borgo in una delle mete delle archeovacanze.
La ricchezza storica di questo territorio pu e deve diventare un valoreaggiunto della nostra offerta turistica - conclude Ragnedda
-. Le visite nei siti,che durante l`estate sono un
ottimo supporto al turismo balneare, d`inverno possono
diventare il fulcro di pacchetti vacanza alternativi in cui
l`archeologia si fonde con l`enogastronomia e la natura.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news