LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Tramvia: i favorevoli in netto vantaggio
Osvaldo Sabato
06 febbraio 2008, L'Unit - Firenze


Dopo quello di gennaio nuovo sondaggio della Swg sulle intenzioni di voto dei fiorentini. Il 47-50% dichiara di essere contrario alla revoca del progetto della linea vicina al Duomo

MARCATO il vantaggio dei no con il 52-55 per cento anche sul quesito che interessa la linea
3. Gli indecisi si aggirano intorno al 17 per cento. Cresce il numero di chi andr a votare


Una settimana dopo il primo. Ma i numeri darebbero sempre ragione a chi favorevole alla tramvia. A rivelarlo il secondo sondaggio sulle intenzioni di voto dei fiorentini al prossimo referendum del 17 febbraio, realizzato di nuovo dalla triestina Swg in questi primi giorni di febbraio. La ricerca - effettuata con il metodo Cai - questa volta ha interessato un numero inferiore di persone: 700, rispetto alle 2500 del sondaggio precedente. Cos, se nel primo la percentuale di coloro che si recheranno alle urne ballava tra il 38 e il 44%, nel secondo sondaggio il dato aumenta tra il40e il45%. Mentre sarebbero intornoal17%coloro che sarebbero ancora indecisi se andare a votare al referendum. Nel dettaglio il no alla revoca dei progetti delle linee 2 e3dovrebbevincere senza patemi danimo. Basta leggere i numeri. Il 52/55% dice di no alla modifica del progetto della linea tramviaria Careggi - Santa Maria Novella, con le due diramazioni per Rovezzano e Bagno a Ripoli. Il margine non dovrebbe lasciare spazio a nessuna sorpresa. Infatti anche in questo caso la forchetta dei contrari: quindi di chi pronto a votare si tra il 43e il46%.Viceversa, il vantaggio del no sul si sembra pi risicato sul quesito referendario che prende in considerazione la linea del tram nel centro storico. il quesito sul quale si sta consumando la battaglia referendario, tra chi vuole i tram nella zona di piazza Duomo, e chi invece si sta giocando tutte le carte per rovesciare i pronostici. Anche in questo caso sono i numeri a parlare: la forchetta dei no varia tra il 47 e il 50%. Si tratta di una crescita rispetto al sondaggio precedente. I contrari ai tram in centro sarebbero fermi tra il46e il48%.sul quesito che interessa la linea (Duomo- Battistero), che si profila dunque una battaglia allultima scheda. Intanto, i medici fiorentini lanciano un appello pro tramvia, mentre Italia Nostra annuncia una campagna internazionale contro i tram. Come dire che la sfida tra favorevoli e contrari va



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news