LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - Parco Perotti, tutto da rifare - Progetto sbagliato: manca limpianto di irrigazione del prato
PAOLO RUSSO
06 dicembre 2007, la repubblica - BARI

Manca limpianto di irrigazione del prato che rischia di morire. Coster 317 mila euro, sallungano i tempi
Parco Perotti, il progetto tutto da rifare
Il progetto per la realizzazione del parco di Punta Perotti tecnicamente sbagliato. Sei ettari di prato allinglese e nessun impianto dirrigazione: unutopia che ha rischiato di far morire sul nascere lerba. Cinque mesi dopo il 30 settembre, data in cui il parco avrebbe dovuto essere consegnato, il Comune corsa ai ripari con 317mila euro per realizzare quellimpianto dirrigazione che inizialmente non era stato reputato necessario. La redazione del nuovo progetto - afferma la delibera - si resa necessaria per far fronte a condizioni climatiche estive particolarmente impegnative per il manto erboso.

Manto verde a rischio senza il sistema di innaffiamento programmato. Coster 317 mila euro e tempi pi lunghi






Il progetto per la realizzazione del parco di Punta Perotti tecnicamente sbagliato. Sei ettari di prato inglese e nessun impianto dirrigazione: unutopia che la scorsa estate ha rischiato di far morire sul nascere lerba piantata dove cera il cemento. Cinque mesi dopo il 30 settembre, la data in cui il parco avrebbe dovuto essere consegnato dalla ditta vincitrice dellappalto, lamministrazione comunale corsa ai ripari approvando un pacchetto di lavori aggiuntivi. Trecentodiciassettemila euro per realizzare quellimpianto dirrigazione che inizialmente non era stato reputato necessario.
La redazione del nuovo progetto - si legge nella delibera di giunta approvata la scorsa settimana - si resa necessaria per far fronte a condizioni climatiche estive particolarmente impegnative per il manto erboso che, per quanto progettato con caratteristiche di particolare resistenza, la scorsa stagione estiva ha corso il rischio di subire danni irreparabili. Cos la ripartizione Lavori pubblici ha posto rimedio ai probabili errori di calcolo del professor Marco Volterrani, il docente di Agronomia alluniversit di Pisa, scelto dal Comune per rivestire il ruolo di supersperto per la realizzazione del verde di Punta Perotti. Nei mesi pi caldi baster utilizzare degli impianti irrigui mobili ogni 15 giorni aveva ipotizzato il docente che in riva allAdriatico aveva scelto di utilizzare le stesse tecniche adottate a Pisa per la cura del prato di piazza dei Miracoli.
Miracoli che a Bari non ci sono stati e, pur con un forte ritardo, lamministrazione comunale ha deciso di correre ai ripari. Per non perdere ulteriore tempo, la realizzazione dellimpianto dirrigazione stata assegnata, per affidamento diretto, allimpresa 3A progetti, la stessa che sta gi operando allinterno del parco di Punta Perotti. Dei 317mila euro necessari per integrare il progetto iniziale, 246mila saranno stornati da soldi risparmiati grazie al ribasso dasta del 25 per cento con il quale stato stipulato il contratto principale. La somma restante, 71mila euro, stata prelevata direttamente dalle casse comunali.
Questa integrazione del progetto iniziale, secondo lassessore ai Lavori pubblici, Simonetta Lorusso non comporter ulteriori ritardi nella consegna dei lavori che sarebbe dovuta avvenire lo scorso settembre. stata la pioggia rallentare le operazioni, non questa integrazione - precisa lassessore - la ditta ci ha assicurato che i lavori saranno consegnati entro marzo. Pare che il sindaco abbia in mente di regalare ai baresi una festa dinizio primavera in stile kolossal.






news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news