LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

AUTORITRATTI INVISIBILI
Marco Ferri
Il Giornale della Toscana, 5 febbraio 2008

Chiss se agli artisti glielo dicono. Chiss se i donatori sono a conoscenza che il proprio autoritratto, una volta entrato a far parte del patrimonio degli Uffizi, andr a fare bella mostra di s... in deposito? successo in passato ed accaduto di nuovo ieri: un artista bielorusso - Boris Zabarov - , attraverso lassociazione parigina One for all artists , ha donato alla Galleria degli Uffizi unopera dal titolo lArtista e la sua modella. In pratica il suo autoritratto. Il quadro, che pare un trittico, era gi stato in mostra agli Uffizi nel 2004 nellambito della mostra Moi! Artisti del XX secolo; fino al 16 febbraio lo potremo ammirare nella Sala del camino al primo piano della Galleria, vicino allingresso del Gabinetto disegni e stampe degli Uffizi. Poi andr in deposito. A confermarlo stato lo stesso direttore degli Uffizi, Antonio Natali. Lautoritratto donato ieri da Boris Zabarov quindi lennesimo tassello di un museo invisibile, che va a ingrossare le fila dei veri mai visti con buona pace di chi pensa che la valorizzazione sia un comandamento applicabile a tutte le opere darte, anche se non portano la firma di Leonardo o di Botticelli. Nel caso di Zabarov - che dal 1980 per ragioni ideologiche ha scelto di vivere a Parigi - si tratta di un dipinto che, come ha sottolineato Natali, mostra lo struggimento che levocazione della fotografia, in quel nudo al negativo, naturalmente accende. Infatti nella parte a sinistra ben visibile lautoritratto allo specchio dellartista, mentre nella destra spiccano le forme (e le ombre al negativo) di una modella nuda. Poesia e memoria si equivalgono sottendendo a un mondo incantato ed enigmatico. Il problema , come detto, che tra due settimane sar difficilissimo poter ammirare questo dipinto. E come questo tanti altri. Infatti la Galleria degli Uffizi detentrice della pi grande collezione di autoritratti del mondo. Vediamo i numeri: dimostrando una scarsa propensione per la precisione numerica, i responsabili della Galleria hanno detto che in tutto la collezione comprende circa 1650 pezzi. Di questi, circa 450 sono esposti nel Corridoio Vasariano, mentre gli autoritratti visibili in Galleria sono meno di una decina. Bene, questo patrimonio pressoch invisibile. Infatti solo circa un quarto in esposizione ma non tutti li possono ammirare. A fronte degli oltre 1,6 milioni di visitatori della Galleria, nel 2007 solo 40mila hanno avuto la fortuna/privilegio di visitare il Corridoio Vasariano e di godere della particolare collezione di autoritratti iniziata nel 1644 da Leopoldo de Medici, che volle sistematicamente raccogliere autoritratti in tutta Europa tramite intermediari o facendoli eseguire appositamente. In pratica per ogni 40 visitatori degli Uffizi, solo 1 riesce a mettere piede nel Vasariano. E una volta che qui, non detto che li veda tutti i 450 circa dipinti esposti: secondo il concetto che ormai gli Uffizi sono una cava da cui attingere opere da spedire in giro per il mondo, molto spesso anche nel Vasariano sono numerosi i quadri temporaneamente in prestito. Senza contare la difficolt per entrare, perch occorre una prenotazione particolare e i costi non sono certo quelli del museo. Per Cristina De Benedictis, docente di museologia allUniversit di Firenze, la collezione degli autoritratti degli Uffizi uneredit medicea poco conosciuta e poco si fa per farla conoscere. Eppure per i visitatori rappresenterebbe una novit assoluta perch unica a livello mondiale. Forse sarebbe il momento di pensare a un progetto organico per rendere visibile e sfruttare a livello locale questi tesori per il momento invisibili, invece di darsi tanto da fare per spedire i capolavori allestero.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news