LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei civici aperti ai privati
A. Cherchi
Sole 24 ore 24 NOV 2003


BENI CULTURALI Indagine su otto grandi Comuni: crescono i visitatori

Maggiore dinamismo,presenza del capitale privato, capacit di attirare sempre pi visitatori, ma anche risorse non sempre adeguate e, in particolare, mancanza d una strategia a medio e lungo termine: questa la carta da visita di otto fra i maggiori Comuni italiani per quanto riguarda la gestione dei servizi culturali. Il quadro emerge da un'indagine commissionata dal Comune di Roma ed effettuata da Federculture e che verr presentata venerd prossimo a Venezia nell'ambito del Salone dei beni culturali.

la prima volta che vengono chiamate all'appello alcune amministrazioni locali Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia per capire come funziona il loro sistema dei luoghi d'arte. stata l'occasione commenta Roberto Grossi, segretario generale di Federculture per mettere in rete gli assessori alla cultura di otto grandi Comuni. Un'operazione di raccolta dati non facile, sia per le diverse metodologie di rilevazione sia perch le competenze in alcuni casi sono ripartite fra pi assessorati.

La base d'indagine. Sono stati monitorati i musei, le biblioteche e i teatri civici. Il patrimonio culturale di propriet dei Comuni rappresenta una parte rilevante dell'intero patrimonio d'arte nazionale. I musei sono, in tutto, oltre 4mila, di cui il 43% nelle
mani delle amministrazioni comunali (il 17% di privati, il 13% statale; il resto di universit, Chiesa e altri enti). Cos per le biblioteche: complessivamente sono pi di 11mila e il 49% dei Comuni. Per non parlare dei teatri, che sono in tutto 1.200, in gran parte gestiti a livello locale.
L'indagine ha messo in evidenza come negli otto Comuni presi in esame l'offerta culturale sia adeguata: poche le strutture chiuse e volont di migliorare la qualit del servizio ed estenderne hi fruizione. Un quadro riferibile sia ai musei, sia alle biblioteche e ai teatri.

I visitatori dei musei. Tra il 2001 e il 2002 il numero dei visitatori dei musei civici calato a Venezia (1 %), mentre cresciuto a Milano (+16%), Torino (+,7), Genova (+16), Firenze (+3), Napoli (+2) e Roma (+0,5). Il caso della capitale emblematico: pur avendo, nello stesso periodo, perso circa 300mila turisti (in particolare stranieri), i musei civici non ne hanno risentito. Negli ultimi tre anni spiega Marco Causi, assessore alle politiche economiche della capitale e aumentata nel bilancio l'incidenza della spesa per la cultura. Una voce che riteniamo importante anche come motore di sviluppo economico e PLT l'impatto sul turismo e sull'industria culturale.

Gli introiti. La tendenza, sul versante delle biglietterie, di uniformarsi al sistema tariffario statale. Anche Milano, che insieme a Napoli prevedeva finora l'ingresso gratuito, con il 2004 inizier a far pagare l'ingresso ai musei civici. I biglietti ora oscillano da un minimo di 2,20 a un massimo di 6,5 euro. Su questo versante la novit pi interessante , per, rappresentata dalla sempre pi diffusa presenza di biglietti integrati, che permettono di accedere a pi luoghi d'arte, o di card che offrono anche altri servizi, come le facilitazioni sui mezzi pubblici. Hanno adottato le card Torino, Venezia, Genova e Napoli.
Le gestioni autonome. Negli otto Comuni molti servizi sono stati affidati all'esterno, ricorrendo soprattutto al modello della societ per azioni o della fondazione per partecipazione. A fare da capofila Roma, che negli ultimi cinque anni ha introdotto i privati in molte realt culturali, sperimentando quasi tutte le forme giuridiche previste dalla legge (oltre alla Spa e alla fondazione, la Srl, l'istituzione, l'azienda speciale, il consorzio, l'associazione).
Anche a Genova, Torino, Milano e Napoli sono state attivate diverse gestioni autonome, con il ricorso soprattutto a societ di capitali. Meno dinamiche, invece, Palermo, Venezia e Milano.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news