LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA. Regali di volume per le case in collina Consentendo ampliamenti, si fermer labbandono dei paesi
03 FEBBRAIO 2008, il tirreno - LUCCA



Per Lucca e lOffizio chiedono i bonus come quelli consentiti per le abitazioni in pianura

Lidea semplice: si devono ripopolare le colline lucchesi. Per farlo servono incentivi. E il primo la possibilit di ampliare le case. La lista civica Per Lucca (che esprime il vicesindaco Giovanni Pierami) e lOffizio delle colline lucchesi lanciano la proposta: il Comune deve concedere il bonus (il regalo) di volume anche alle abitazioni (pi o meno diroccate) che si trovano in collina. Non c alcuna intenzione speculativa in questa proposta, assicurano Roberto Dolce di Per Lucca e il geometra Giampiero Natalini, presidente dellOffizio: solo la possibilit per le famiglie di allargare le proprie abitazioni, come avviene gi al piano.
Oggi questi ampliamenti - fino a 160 metri cubi (circa 55 metri quadri) - non sono pi possibili. Non lo consente pi una determina del dirigente del settore urbanistica che a dicembre ha recepito i nuovi limiti contenuti nel regolamento di attuazione della legge regionale sulle aree agricole. Ma la disposizione non piace a Natalini e Dolce: Una delle ragioni per cui le famiglie negli anni hanno abbandonato le colline - sostengono - stata proprio limpossibilit di ampliare le case per i propri figli. Se, invece, il Comune garantisse un bonus volumetrico le famiglie potrebbero ampliare gli edifici esistenti e restare o tornare in collina. Questo rimedio - secondo Per Lucca e lOffizio - dovrebbe non solo frenare labbandono delle colline, ma anche incentivare il ritorno di chi se n andato. E con il ripopolamento - dicono Dolce e Natalini - tornerebbe anche la vigilanza sul territorio in modo da evitare tragedie come lalluvione di Vinchiana del 2000. Per incentivare non solo il ritorno alle colline, ma anche alla cura della terra dovrebbero essere previsti incentivi fiscali a chi torna a coltivare. Questi incentivi, per, non dovrebbero essere legati solo allaumento di produzione n dovrebbero essere riservati solo ai coltivatori diretti: Questi incentivi - concludono Dolce e Natalini - dovrebbero essere garantiti ai custodi del territorio, proprietari o affittuari che si prendano cura della terra e allertino gli enti in caso di problemi.







news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news