LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

COLLI DEL TRONTO - La difesa dei colli piceni, battaglia di civilt
Edizione del 2 febbraio 2008, CORRIERE ADRIATICO



Tullio Pericoli rilancia la mobilitazione del Comitato di cui fanno parte Emiliani e Ferrante
Non si ferma lopposizione al progetto di cementificazione prevista nel piano regolatore di Ascoli



La vicenda della cementificazione, progettata dall'Amministrazione comunale collese, come variante al Piano regolatore, ha conquistato le cronache nazionali. Ieri lo stesso Espresso riportando un'intervista al noto pittore Tullio Pericoli, ribatte sull'argomento.

La cementificazione dell'unica collina rimasta libera a testimoniare l'ambiente e il verde collese della Vallata del Tronto, fa dire al pittore: Questo paesaggio la mia casa, l'aria che respiro, il luogo pi importante del mio essere, il contenitore del mio passato e della mia storia. Ma va aggiunto che tutto questo lo anche per gli abitanti di Colli, per i piceni. E' forse una delle ultime battaglie civili per salvaguardare il paesaggio della ridente localit al centro della Vallata.

La difesa, da tempo, stata assunta da un comitato - con 600 firme - dall'esplicito nome: Ermo Colle di cui fanno parte oltre agli ambientalisti del luogo - tra tutti l'ingegnere Tommaso Cavezzi - anche noti esponenti nazionali, che qualche tempo fa organizzarono un meeting con la presenza di Vittorio Emiliani, l'ex senatore Gianni Ferrante ed ovviamente del pittore Tullio Pericoli. Ermo Colle a suo tempo present osservazione alla variante urbanistica (circa 40mila metri cubi di fabbricati) e, come vuole il regolamento, spetter ora allAmministrazione comunale di Colli del Tronto, dopo i previsti sei mesi di tempo, decidere sulle osservazioni stesse. Scadenza che scadr il 3 marzo prossimo e il sindaco, nel frattempo, aveva invitato Pericoli a discutere del problema con gli amministratori ed i tecnici. Molto elegantemente, per, sia pur con toni critici, lartista ha preferito rifiutare l'incontro.

Per un artista che ha improntato la sua espressione pittorica sul paesaggio, con una insistenza da dna, che ricorda da sempre e in continuazione, proprio i grandi spazi del suo paese natio, non c' possibilit di intesa.

Per la verit la stessa composizione politica della maggioranza, sta perdendo petali sul tema. In questi giorni si tentato di trattare con l'ingegner Cavezzi, ipotizzando una revisione della cubatura di cementificazione dai quarantamila metri cubi ai trentamila, ma la ferma opposizione non s' abbassata. E da Milano, l'impegno del pittore Pericoli nella difesa del suo paesaggio non cede di un millimetro!

C.P



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news