LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Rsa, asta da trenta milioni. Dalla vendita delle residenze per anziani soldi per rifare gli ospedali
MICHELE BOCCI
DOMENICA, 03 FEBBRAIO 2008 LA REPUBBLICA - Firenze






Le prime tre strutture sul mercato sono alle Piagge, in via Canova e a Campi

In tutto la Asl ne ceder sette, conservando la gestione solo di una

Dodici milioni verranno utilizzati per ristrutturare Santa Maria Nuova

La maggior parte costruita con fondi del 96




I soldi che entreranno nelle casse dellazienda dallalienazione delle Rsa serviranno per lavori negli ospedali. Santa Maria Nuova, Torregalli e anche Ponte a Niccheri sono interessati in questi anni da cantieri importanti, destinati a rinnovarli e renderli pi funzionali. Con i soldi freschi gli interventi saranno portati a termine e soprattutto, visto che erano ristrutturazioni gi finanziate, anche estesi. Nellospedale del centro, ad esempio, servono 12 milioni per rinnovare le degenze.
Tornando alle Rsa, la Asl non aveva la gestione diretta quasi in nessuna delle sue strutture. Di solito teneva la propriet dei muri ed incaricava varie cooperative di curare determinati aspetti dellattivit. Anche per questo in azienda non vedono la cessione come un passaggio epocale. Si tratta comunque di un deciso cambio di indirizzo nella politica dellassistenza sociosanitaria agli anziani, ormai affidata completamente al privato anche se con le autorizzazioni e i controlli del pubblico. La maggior parte delle strutture aziendali sono state costruite con fondi statali del 96 - 97 e sono state realizzate qualche anno dopo. Per la Chiocciola delle Piagge si parte da una base dasta di 3 milioni e 900 mila euro. La struttura di circa 2.800 metri quadrati. La Mimosa di Campi Bisenzio, in localit Capalle, parte da 4 milioni e mezzo di euro perch pi grande: 3.100 metri quadri. Il bando per la Rsa Canova di mercoled scorso. Lazienda ha fissato un prezzo di base dasta di 6 milioni e mezzo. Mancano ancora i documenti della soprintendenza per poter bandire la struttura di Tavarnelle. Poi toccher alle altre.
Loperazione di alienazione stata concordata con la Regione e anche con i sindacati, che hanno approvato la decisione dellazienda. Era da tempo che lazienda fiorentina non vendeva strutture di sua propriet di questo valore, da quando, anni fa, ha alienato il patrimonio immobiliare non destinato ad attivit sanitaria. Allora sul mercato finirono ville, fattorie ed appartamenti in centro.
In provincia di Firenze ci sono circa 900 persone in lista dattesa per un posto in una Residenza sanitaria assistita. Oggi non ci sono anziani "parcheggiati" in attesa come una volta, persone che non hanno ancora bisogno dellassistenza ma che entrano in lista nella prospettiva di essere chiamate dopo qualche anno, quando avranno veramente necessit di assistenza. Per entrare nella lista ci vuole lok di una commissione di medici che valuta se necessario lalloggio in Rsa - spiega lassessore alle politiche sociosanitarie di Palazzo Vecchio Graziano Cioni - Noi comunque offriamo pacchetti di servizi sociali a domicilio per gli anziani che stanno ancora a casa. Con questo tipo di attivit si riducono tra laltro anche le liste di attesa, perch a qualcuno bastano.
La retta degli ospiti delle Rsa convenzionate viene pagata in parte dalla Asl, che copre sempre totalmente la quota sanitaria, ed in parte dal Comune, che invece d il suo contributo in base al reddito. A Firenze si considera quello dei familiari dellospite, cosa per la quale da tempo protestano Rifondazione Comunista e associazioni dei consumatori, che vorrebbero un calcolo basato sul reddito dellanziano. Tra laltro di recente una sentenza del Tar della Toscana ha preso una posizione simile a quella di chi critica il Comune di Firenze. Nel settembre dellanno scorso il tribunale amministrativo, accogliendo la richiesta dei legali di uninvalida ricoverata in una residenza sanitaria fiorentina, ha infatti emesso unordinanza sospensiva, in via cautelare, della possibilit di computare anche il reddito di un familiare nel calcolo della retta di ricovero nella Rsa. Liniziativa giudiziaria stata patrocinata dallAduc.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news