LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - "Basta con gli intoppi burocratici" In bilico il golf resort di Sciacca
ACCURSIO SOLDANO
SABATO, 02 FEBBRAIO 2008, LA REPUBBLICA, PALERMO



Tre buche vicine al mare bloccate da una vecchia legge. Sir Rocco Forte minaccia il forfait








--------------------------------------------------------------------------------

SCIACCA - La societ Rocco Forte, impegnata nella realizzazione di un golf resort di lusso a Sciacca, sul punto di rinunciare allinvestimento perch in Sicilia c troppa burocrazia. A rischio un progetto da 125 milioni di euro per un complesso alberghiero con cinquecento posti letto e un campo da golf.
Lamministratore delegato del gruppo Rocco Forte, Moreno Occhiolini, non usa giri di parole: Stiamo valutando la possibilit di abbandonare tutto. Alla base della ventilata rinuncia alla realizzazione del progetto da parte dellimpresa ci sarebbero le incertezze legate ai ritardi burocratici per autorizzazioni e concessioni che la societ deve ancora ottenere, in particolare per la realizzazione di tre buche del campo da golf a meno di 150 metri dalla battigia. Una vecchia legge regionale equipara infatti le buche dei campi da golf alle costruzioni vere e proprie (caso unico in Italia) e ne limita la realizzazione nella fascia pi vicina al mare.
Legambiente ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica che di fatto ha bloccato i lavori iniziati nel 2005 e destinati, secondo i programmi, allinaugurazione della struttura alberghiera entro il 2007. Per gli ambientalisti a rischio inoltre il paesaggio agrario attorno allarea del fiume Verdura, e tutta la spiaggia che verrebbe occupata dal resort.
Dopo la denuncia degli ambientalisti sono scattati diversi sequestri di delibere e autorizzazioni rilasciate per la realizzazione del resort sia dal Comune di Sciacca che dalla stessa Regione. Per fare ripartire i lavori doveva essere varato un disegno di legge ad hoc, sostenuto dalla deputata regionale forzista Giulia Adamo. Il disegno di legge sugli impianti da golf nellIsola giace per da mesi allArs in attesa di essere approvato. Per ben due volte lArs si riunita ed mancato il numero legale, e una terza volta il disegno di legge stato bocciato perch la maggioranza si divisa, facendo infuriare il presidente dellArs, Gianfranco Miccich.
Ogni giorno - si sfoga adesso Occhiolini - ne spunta una nuova: il Genio civile, la Soprintendenza, lAnas. Sir Rocco Forte inglese, e tutti questi intoppi burocratici allitaliana non li capisce. Adesso si proprio stancato.
La crisi politica alla Regione, culminata con le dimissioni del presidente Salvatore Cuffaro, a giudizio dellamministratore delegato del gruppo Forte, accentua le incognite sul futuro: Questo investimento - osserva - ammonta a 125 milioni di euro, e in base allaccordo di programma quadro tra Stato e Regione erano stati previsti finanziamenti in parte pubblici e in parte privati. Noi fino a oggi abbiamo gi speso 80 milioni, ma dal pubblico non abbiamo ancora ricevuto un centesimo. Noto - conclude Occhiolini - che tra i politici a sostenerci rimasto solo il sindaco di Sciacca, Mario Turturici.
Parte dei finanziamenti doveva essere erogata dal ministero dellEconomia attraverso Sviluppo Italia, per una cifra intorno ai 7,5 milioni di euro, mentre la Regione ne doveva erogare altri 2,9 milioni.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news