LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BASILICATA: edilizia e restauro, interrogazione urgente
01/02/2008 18.30.09 Basilicata]






(ACR) - Il vicepresidente della Commissione consiliare ‘Attività produttive – Territorio – Ambiente’, Pasquale Di Lorenzo, ha presentato due interrogazioni urgenti, una relativa alla mancata delibera e sottoscrizione da parte della Regione Basilicata della convenzione relativa alla istituzione, a Matera, della Scuola di Alta Formazione Specialistica per il Restauro, l’altra concernente l’ultimazione, e realizzazione di alloggi Erp nel comune di Matera.

Nella prima interrogazione indirizzata al Presidente della Giunta regionale, il consigliere Di Lorenzo premette che “il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha indicato la città di Matera per l’attivazione della Scuola di Alta Formazione Specialistica quale sede distaccata dell’Istituto Centrale del Restauro di Roma”.

Di Lorenzo ricorda che “in data 19 febbraio 2007 la Regione Basilicata, al fine di coordinare la collaborazione tra gli enti pubblici e privati, ha firmato un Protocollo di intesa con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’Istituto Centrale del Restauro, la Provincia di Matera, il Comune di Matera e la Fondazione Zetema”. “A seguito dell’accordo intercorso tra i firmatari del protocollo – continua Di Lorenzo - è stato elaborata, in data 16 novembre 2007, una convenzione atta a stabilire i ruoli e gli impegni dei soggetti sottoscrittori”. “A tutt’oggi, però – sottolinea l’esponente del gruppo misto ‘Circoli della Libertà’ - la Regione Basilicata non ha ancora nè deliberato, nè sottoscritto la suddetta convenzione e tale immotivato ritardo potrebbe compromettere la possibilità di creare in Basilicata un’area eccellente di ricerca ed innovazione per la conservazione del patrimonio culturale”. Alla luce di quanto esposto, Di Lorenzo chiede di conoscere “le motivazioni per cui non si è ancora ottemperato agli impegni assunti, siglando l’accordo del febbraio 2007”.

Con la seconda interrogazione indirizzata all’Assessore alle “Infrastrutture, Opere Pubbliche e Mobilità”, il consigliere chiede di sapere “i tempi occorrenti per l’ultimazione degli alloggi di Via Monterosa” e per conoscere “i tempi di espletamento della procedura d’appaltato relativa alla realizzazione degli ulteriori 60 alloggi Erp di via Gravina in Zona Arco”. Di Lorenzo chiede di essere informato nel merito, avendo premesso che “l’Ater di Matera ha appaltato, nel 2003, i lavori per la realizzazione di 30 alloggi Erp, in Via Monterosa, al Borgo La Martella” e considera, anche, il fatto che “l’impresa appaltatrice che ha iniziato i lavori di realizzazione degli alloggi, non li ha terminati essendo stata dichiarata fallita”. “Il Comune di Matera, nel febbraio 2006 – ricorda Di Lorenzo - ha bandito il concorso per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata di nuova realizzazione o di recupero” e riferisce, inoltre, che “con delibera n.19 del 17 aprile 2007 è stata approvata dall’Ater di Matera la graduatoria definitiva del bando in questione”.

(dt )




Segnala questo articolo ad un amico Cerca nell'archivio delle notizie Stampa quest'articolo



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news