LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SAN FELICE CIRCEO Torre Paola rischia di sgretolarsi: il Comune punta all'esproprio
Romano Tripodi
28 gennaio 2008, il tempo

San Felice L'attuale proprietario il marchese Del Pennino

Torre Paola, il fortilizio fatto costruire nel Cinquecento dal Pontefice Pio IV II, su un dirupo che domina l'imboccatura del canale che unisce il lago di Sabaudia al mare, rischia di sgretolarsi. La costruzione potrebbe cedere all'azione di degrado del tempo se non si proceder ad un tempestivo intervento di conservazione e restauro.


Ma Torre Paola stata ed tuttora propriet privata e l'attuale proprietario, il marchese Del Pennino, si sinora opposto ai tentativi di esproprio della Torre fatti dall'amministrazione comunale di San Felice Circeo che nel Piano triennale 2007-2009 delle opere pubbliche ha stanziato duecentomila euro per la tutela ed il risanamento del sito. Per procedere ai lavori indispensabile acquisire la Torre mediante esproprio ma sino ad oggi mancata la disponibilit dell'attuale proprietario ci conferma l'ex sindaco Giuseppe Schiboni che ha lasciato all'attuale primo cittadino, Vincenzo Cerasoli, il compito di sbrogliare la matassa. L'acquisizione di Torre Paola consentirebbe al Comune di creare un museo delle torri costiere che si susseguono lungo la costa e di trovare altrettanti spazi espositivi per le centinaia di reperti archeologici rinvenuti sul territorio comunale. Esproprio o meno ritengo che la Sovrintendenza debba intervenire prima che sia troppo tardi aggiunge Schiboni che insieme a Cerasoli ritiene che per il rilancio di San Felice Circeo sia indispensabile il recupero dei tanti tesori archeologici, architettonici e storici. La storia di Torre Paola ricca di fascino. E' il 1562 quando Papa Pio IV chiede a Nicol e Bonifacio Caetani di costruire torri di difesa al Circeo. L'anno successivo Torre Paola viene completata. A dirigere i lavori l'architetto Bartolomeo Bacciali che per un improvviso attacco dei pirati saraceni costretto a sospenderli in corso d'opera. Nel 1702 la Torre, come l'intero Monte Circeo, vengono ceduti alla Camera Apostolica che, un secolo dopo, esattamente nel 1808, la vende al Principe Potiatowski che, quattordici anni dopo la rivende alla Camera Apostolica che ne rimane proprietaria sino all'Unit d'Italia.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news