LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ARTICOLO AGGIORNATO 24-7-2011: ASSOLUZIONE - ROMA - Il responsabile del Comune per la citt storica sar processato per concorso in abuso edilizio - ARTICOLO AGGIORNATO 24-7-2011: ASSOLUZIONE
MARINO BISSO - SIMONA CASALINI
VENERD, 25 GENNAIO 2008 LA REPUBBLICA - Roma

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato dell'arch. Farina, citato nell'articolo, e oggi assolto dalle accuse:

Comunicato Stampa


ABUSIVISMO EDILIZIO, ASSOLTO EX DIRETTORE CITT STORICA COMUNE DI ROMA


Si rende noto che lex Direttore della Citt Storica del Comune di Roma, arch. Gennaro Farina, stato assolto dalla X Sezione in composizione monocratica, Giudice dott.ssa Conforti, dai due reati a lui ascritti (art.44 T.U. edilizia ed art.181 codice beni culturali) perch il fatto non sussiste, riservando in 60 giorni il deposito della motivazione.


Roma, 5 luglio 2011


Distinti saluti
Gennaro Farina



----------------------------------------------------------

Il responsabile del Comune per la citt storica sar processato per concorso in abuso edilizio. Larchitetto Gennaro Farina, direttore Ufficio Centro storico, sar giudicato assieme a due tecnici e due operai accusati di aver ampliato e trasformato illegalmente un rudere nel verde tra via Margutta e il viale del Pincio.
La svolta arrivata dopo due anni di indagini della procura. Linchiesta del pm Francesco Ciardi era scattata nel dicembre 2005 dopo che gli uomini dellufficio anti-abusi edilizi del Campidoglio avevano scoperto alcuni manufatti costruiti senza autorizzazione alle pendici di Villa Borghese in unarea di propriet dellex Ipab SantAlessio, listituto di sostegno ai ciechi sotto il controllo della Regione.
Nel blitz della polizia giudiziaria era stata trovata e posta sotto sequestro una casetta nel verde, la cui superficie pre-esistente era stata quasi raddoppiata con una sopraelevazione e una veranda. Opere abusive realizzate a pochi metri da un cantiere che lUfficio per la Citt storica aveva aperto per consolidare il muro di sostegno su viale Trinit dei Monti. Nel tentativo di nascondere i lavori fuorilegge erano stati posti sul retro anche alcuni teloni verdi. Le indagini hanno accertato che la villetta, ormai quasi completamente ristrutturata e ampliata, era stata assegnata nel luglio 2004 dallIstituto SantAlessio alla societ Polis srl, societ di architettura con sede in via Margutta 51 che aveva come amministratore unico Fortunata Giordano, la madre novantenne di Gennaro Farina. E fino al settembre 2002 uno dei soci della Polis era lo stesso Farina, architetto che coordina, per il Campidoglio, interventi edilizi e piani di recupero nella citt storica. Secondo gli accertamenti della procura, nello stesso periodo durante il quale venivano effettuate le opere abusive, Farina era stato pi volte visto nei pressi della villetta abusiva. Un fatto che larchitetto aveva allora motivato per ragioni di servizio. Il Comune sta eseguendo (di intesa con le soprintendenze Statale e Comunale) lavori di consolidamento del muro di sostegno del piazzale Fratelli Cairoli, tra viale Trinit dei Monti e viale DAnnunzio, perch a rischio crollo - aveva spiegato - Il muro si trova alle spalle di quel manufatto di propriet del SantAlessio, fuori dalla relativa area. E ancora Farina: Non ho nulla a che vedere con quel manufatto, dei cui lavori non mi sono mai occupato. Mia figlia lavora, come segretaria, in un edificio attiguo, e ci pu aver determinato la concatenazione di eventi che possono ingenerare equivoci sulla mia onorabilit e rispettabilit. E ho dimesso ogni partecipazione nella Polis da oltre tre anni, quando ho assunto la Direzione della Citt storica, come atto di doverosa trasparenza amministrativa.
Linchiesta del sostituto procuratore Francesco Ciardi, arrivata a una conclusione diversa e ha ritenuto invece che larchitetto Farina avesse di fatto ancora rapporti con la Polis e che quindi fosse a conoscenza dellabuso edilizio realizzato proprio a due passi dal cantiere seguito dal suo ufficio. Da qui la decisione di inviare il decreto di citazione a giudizio per violazione dellarticolo 44 del Dpr 380 del 2001 che disciplina appunto gli abusi edilizi. Tra i tecnici che saranno processati con Farina c anche un suo collaboratore: il direttore dei lavori che controllava il cantiere aperto dal Comune in viale di Trinit dei Monti.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news