LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GROSSETO. Villette abusive, manette in Maremma
VENERD, 25 GENNAIO 2008 IL TIRRENO





Arrestati due funzionari comunali e indagato lex vicesindaco
Campagnatico: sequestri e perquisizioni per 12 case appena costruite
Due arresti a Campagnatico: il responsabile darea dellufficio urbanistico e quello delledilizia privata del Comune, una decina di indagati tra cui lex sindaco Elismo Pesucci, salito recentemente alla ribalta delle cronache per un conflitto di cariche che lo avrebbe portato a essere vicesindaco e comandante dei vigili urbani allo stesso tempo. Concussione, corruzione, abuso dufficio e truffa le ipotesi di reato formulate dalla Procura grossetana, con responsabilit da attribuire. Lorenzo Racioppi e Roberto Serafini i due dirigenti finiti in manette. Al centro dellinchiesta 12 villette costruite senza i regolari permessi nella zona di SantAntonio di Campagnatico.

GROSSETO. Due arresti: il responsabile darea dellufficio urbanistico e quello delledilizia privata, una decina di indagati tra cui lex sindaco Elismo Pesucci, salito recentemente alla ribalta delle cronache per un conflitto di cariche che lo avrebbe portato a essere vicesindaco e comandante dei vigili urbani allo stesso tempo. Guai legali in vista, dunque, per amministratori e dirigenti oltre a un Comune, quello di Campagnatico, arroccato su una collina a venti chilometri a nord di Grosseto, che adesso si prepara a un terremoto che potrebbe cambiarne il volto non solo politico.
Concussione, corruzione, abuso dufficio e truffa le ipotesi di reato formulate dalla Procura grossetana, con responsabilit da attribuire. Lorenzo Racioppi e Roberto Serafini i due dirigenti finiti in manette.
Al centro dellinchiesta 12 villette abusive costruite senza alcun permesso nella zona di SantAntonio di Campagnatico. Alla Finanza sono serviti quasi due mesi di indagine per concludere linchiesta in cui sarebbero implicati i vertici dellamministrazione comunale di centrodestra confermata con unampia maggioranza alle ultime elezioni.
Le indagini, iniziate alla fine di ottobre, si sono concluse ieri mattina con il blitz delle fiamme gialle tra il paesino collinare e Grosseto dove abitano i due arrestati. A partire dallalba di ieri, i militari avrebbero perquisito anche le abitazioni di alcuni rappresentanti della giunta tra cui lassessore allurbanistica Luca Grisanti, lex sindaco Pesucci e la sede del Comune dove sarebbero stato sequestrati due computer.
Allinterno dei file, gli investigatori sono convinti di trovare le prove necessarie per dimostrare i campi dimputazione contestati agli indagati. E dire che il sopralluogo da cui si scatenato prima il polverone e poi le manette, arrivato quasi per caso. Alla met dellottobre scorso su direttiva del fisco, scattano controlli a campione per verificare se fabbricati accatastati come rurali (e dunque soggetti a tassazioni molto basse) non siano stati trasformati in ville e residenze, per le quali Irpef e Ici sono notevolmente superiori. Quando i finanzieri arrivano a SantAntonio, spinti fin l perch le villette erano gi in vendita, scoprono che il costruttore era sconosciuto allIva nel settore edilizio e scoprono inoltre che nel fascicolo sequestrato in Comune sullopera mancano le necessarie concessioni edilizie. Su quel terreno - diceva Pesucci allindomani del sequestro - cera un vecchio fabbricato rurale. Tre anni fa lallora proprietario chiese un cambio di destinazione duso. Fu approvato, partirono i lavori poi stata chiesta una variante con ulteriore concessione che il costruttore non ha ritirato.
Le fiamme gialle hanno effettuato una lunga e silenziosa inchiesta su quello che accadeva nel Comune di Campagnatico per ricevere una licenza edilizia. Ieri mattina, su disposizioni del gip, lultima mossa delle fiamme gialle: i sequestri e le ordinanze di custodia cautelare a cui sono seguiti lunghi interrogatori. Per il momento a Campagnatico nessuno ha voglia di parlare. Le carte forse lo hanno gi fatto.









news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news