LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - La sovrintendente Pittarello stoppa il grattacielo "Serve una pausa di riflessione"
MARINA PAGLIERI
25 gennaio 2008, LA REPUBBLICA - Torino



Polemica a distanza con larchitetto Piano: "Per i progetti non basta il grande nome"

La direttrice Pittarello sollecita un tavolo istituzionale

--------------------------------------------------------------------------------

La sovrintendente Liliana Pittarello stoppa il grattacielo di Piano progettato per Intesa-San Paolo nella zona di Porta Susa. La direttrice regionale del Ministero dei Beni culturali e responsabile della tutela paesaggistica in Piemonte chiede una pausa di riflessione e un tavolo istituzionale per affrontare le questione tecniche. Al famoso architetto la Pittarello non risparmia poi una frecciata: "Per i progetti non bastano i grandi nomi".


Se non proprio uno stop, una battuta darresto e una pausa di riflessione. Per mettersi intorno a un tavolo con Comune e Regione e affrontare "da tecnici" questioni per le quali in gioco la percezione della citt nei prossimi secoli. E quanto ha chiesto il direttore regionale dei beni culturali Liliana Pittarello durante laffollata audizione ieri a Palazzo Civico in merito alle due torri di Porta Susa, nellambito della II e VI commissione presiedute da Piera Levi Montalcini e Vincenzo Cugusi. Un discorso lungo e articolato il suo, che partito da lontano, chiamando in causa una tradizione torinese di tutela paesaggistica che affonda le radici negli anni 50 e non si vede perch dovrebbe arrestarsi proprio adesso. E non c grande architetto che tenga, non basta il nome di Renzo Piano, che ovviamente difende la sua creatura. E il suo invito "a non avere paura". Agli amministratori occorrono maggiori garanzie, a chi si occupa di tutela, maggiori informazioni. "Scriver una lettera alle istituzioni coinvolte, in cui richieder che ai nostri uffici siano dati elementi di conoscenza precisi" ha detto in chiusura. Un intervento insomma che potrebbe fare saltare il previsto passaggio la settimana prossima in commissione Urbanistica della modifica alla variante 164, quella che dovrebbe consentire unaltezza superiore ai 150 metri gi approvati per il grattacielo Intesa San Paolo.
Sono stata chiamata in corso di istruttoria, il che non mi piace mai molto. Ma credo che le questioni istituzionali vadano discusse in sede istituzionale ha esordito Pittarello. Per spiegare poi che a Torino gli uffici della Soprintendenza hanno deciso di occuparsi della questione grattacieli "perch questa una citt disegnata da un potere che cos ha voluto, con vincoli apposti sin dagli anni 50, sulla collina prima, sui corsi poi. La nostra una citt con un patrimonio culturale, paesaggistico e urbano particolare, importante per la vita delle persone, che in esso si identificano, di cui sono orgogliose, come hanno dimostrato recenti sondaggi. Quindi, quando si parla di queste cose, bisogna essere cauti".
Poi il riferimento a Renzo Piano: Mi stupisce che una persona della sua levatura, di cui ho la massima stima, abbia chiesto coraggio e invitato a non avere paura. Qui non questione di coraggio o paura, c un progetto che richiede studio e scelte da compiere. Piano mi ha chiamato pi volte, ci sentivamo spesso anche quando ero a Genova. Certo, lui parla di un grattacielo leggero, trasparente, ma le qualit del progetto devono essere verificate dallamministrazione pubblica, non ci si pu affidare ai progettisti, anche se di gran nome. Pittarello non morbida nemmeno con il grattacielo di Fuksas per la Regione nellarea ex Avio: Non sono contro i grattacieli, il mio non un partito preso. Ma abbiamo valutato anche la torre di Fuksas, che coinvolge non solo ledificio del Lingotto, ma lintero quartiere. Ai nostri uffici larchitetto ha detto che sarebbe stata alta 190 metri, poi sui giornali abbiamo letto che arriver a 220. Infine un invito: Chiedo che non ci si fermi ai vincoli gi apposti in passato, ma che la tutela del paesaggio riguardi lintera citt.
Dopo il suo intervento, la replica dellassessore allUrbanistica Mario Viano: Sono daccordo a trovarci intorno a un tavolo e a lavorare. Teniamo conto per che ci sono le aspettative e le esigenze di unazienda che ha un peso specifico nelleconomia della citt. La soddisfazione era evidente nella sinistra radicale: In queste audizioni scrivono in un comunicato Monica Cerutti, Luca Cassano e Domenico Gallo, capigruppo di Sinistra Democratica, Rifondazione Comunista e Comunisti italiani emerso come le nostre perplessit siano del tutto fondate.



news

13-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news